Natale, donare è come il battito d'ali di una farfalla

Un augurio speciale per questo Natale a tutti coloro che quotidianamente donano qualcosa di sé a bambine e bambini, a ragazze e ragazzi. Il battito d'ali di una farfalla può provocare un tornado a migliaia di chilometri di distanza. Alla stessa maniera, i piccoli gesti di un insegnante possono cambiare il mondo

di Silvana Loiero · 23 dicembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

“Il gesto del donare qualcosa sfugge a qualsiasi calcolo. È bello fare doni anche se si ha poco. Anche se le risorse diminuiscono. Donare è un atto non superfluo. Si può rinunciare a parecchie cose, ma non a donare. Perché fa parte della nostra natura umana. Un uomo che non dona è diventato meno uomo.
Nella gratuità "assurda" di fare un regalo anche quando sono aumentati i nostri bisogni, nella gratuità che va contro ogni logica di tornaconto pur in un momento in cui si devono più atten