L’importanza di lavorare sul benessere a scuola

Occuparsi di benessere scolastico, creare un buon gruppo classe, equivale a gettare le basi per un ambiente più fertile per il lavoro, sia in aula che a casa: i ragazzi vanno a scuola più volentieri, stanno in classe più volentieri, studiano e si interessano alle materie con più trasporto e passione. Di Silvio Oliva (Psicologo, psicoterapeuta)

di silvio oliva · 12 marzo 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Viviamo in un’epoca in cui fare l’insegnante è diventato lavoro di “frontiera”, dove molti genitori e figli vedono il maestro/professore non più come un alleato per la crescita culturale e personale dei ragazzi, bensì come un nemico costantemente intento ad attaccare le insicurezze e le fragilità del “povero” alunno. L’istituzione è stata spogliata del suo valore originale, e l’epoca digitale ha dato poi il colpo di grazia, immergendo le ragazze e i ragazzi in un territorio fatto di 0 e 1,

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it