La grande migrazione dei ragazzini: un’esperienza e un libro

Accogliere in casa ragazzi venuti da lontano: un’esperienza che ha cambiato la vita non solo ai ragazzi accolti ma anche alle persone che hanno aperto le loro case.

di Anna Granata · 02 dicembre 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Mai l’Europa, in tutta la sua lunga storia, ha conosciuto un’immigrazione di pionieri minorenni provenienti da paesi extraeuropei ed europei, aperta al mondo e ignara delle sue mete, nativa digitale e plurilingue, informata della propria storia politica e civile e insieme attenta ai cambiamenti. Non si può non evidenziare la differenza tra questa generazione e le precedenti, nella dinamica delle migrazioni: costituisce un fenomeno inedito, proprio perché privo di fili e di relazio

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it