Insegnare nella classe plurilingue

Quando ci sono alunni che hanno una lingua madre diversa, il plurilinguismo può rappresentare una risorsa per l’educazione linguistica?

di Silvia Sordella · 20 settembre 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read
Lavorare in una classe plurilingue non significa lavorare in una classe “normale” + gli alunni “stranieri”: si tratta di lavorare in una classe diversa. Ma diversa da che cosa?

Diversità e normalità

Oggi come oggi, sono più le classi con alunni di origine straniera che non quelle formate da soli alunni di origine italiana (vedi grafico sotto) e pertanto questo supposto concetto di “normalità” andrebbe rivisto. Anche l’idea di “diversità” non può applicarsi soltanto a coloro che possiedo

Scuola primariamulticulturaplurilinguismodocente

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it