Il giallo a scuola

A scuola si fanno cose belle: magari difficili, magari faticose, comunque belle. Perché allora la scuola fatica a essere lo spazio della gioia e della vitalità? Anzi sembra voler allontanare da sé queste dimensioni positive dell’emotività? 

di Redazione GiuntiScuola · 12 agosto 2011
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Non si impara solamente con la gioia; anche la fatica, la serietà, la concentrazione sono fondamentali per l’apprendimento.

È vero: ma ci sembra che a scuola, dopo una stagione forse troppo lunga nella quale sembrava che la dimensione seria dell’imparare fosse sbattuta fuori dall’aula (insieme con le poesie imparate a memoria, la calligrafia e, a ogni buon cont

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!