Festa della lingua madre: un concorso per ragazzi

A Pavia un concorso  rivolto ai ragazzi delle secondarie di primo e secondo grado: cinque minuti per leggere o recitare un testo nella loro lingua madre e tradurlo in italiano.

di Redazione GiuntiScuola · 14 febbraio 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Per il quarto anno a Pavia si tiene il concorso "Festa della lingua madre", rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Per celebrare la giornata della Lingua Madre, i ragazzi sono invitati a leggere o recitare un testo nella loro lingua madre e a farne la traduzione in italiano. L'evento è organizzato dalla cooperativa Con-tatto e dal centro interculturale La mongolfiera .

L'evento si svolgerà il 24 febbraio 2017 alle 14:30 nella sala conferenze del Broletto, piazza Vittoria, Pavia.

I ragazzi devono leggere o interpretare un testo nella loro lingua madre o dialetto, una poesia, una canzone, un racconto breve. Hanno cinque minuti di tempo per esibirsi con il loro “pezzo”. É permesso, anzi consigliato, l’aiuto di un adulto o di un professore. Il tema è libero, ma i pezzi originali o che comunque tratteranno il tema del plurilinguismo e del rapporto con la lingua madre avranno più possibilità di essere scelti come vincitori. I primi tre testi più votati (doppia giuria: pubblico ed esperti) verranno premiati con buoni acquisto per libri.

Per saperne di più

L'iscrizione deve essere fatta entro il 20 febbraio 2017. Entro e non oltre questa data i partecipanti devono inviare via email il testo in lingua originale e la traduzione o la spiegazione in italiano del testo (word o pdf), le eventuali foto (jpeg) o documenti in Power Point, le musiche (mp3). La partecipazione è gratuita.

Per avere informazioni più dettagliate sulle modalità di partecipazione telefonare al numero  3287024426 oppure scrivere a: lamongolfiera@progettocontatto.it

Regolamento e scheda di iscrizione a questo link .

Leggi anche La mia lingua conta! Per la giornata internazionale della lingua Madre di Graziella Favaro.