Educare al digitale: una proposta

La rete e i social media di per sé non sono né buoni né cattivi: è l’uso che si fa di questi strumenti che ne definisce usi non corretti o abusi. La proposta di #eduCare4.0. Ce ne parla Salvatore Nascarella.

di Salvatore Nascarella · 09 novembre 2015
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Conoscenze e competenze adeguate

In una società iperconnessa è sempre più urgente attivare dei percorsi di educazione digitale, volti a formare le nuove generazioni a un uso adeguato e critico dei social network e della rete in senso generale. La rete e i social media di per sé non sono né buoni né cattivi: è l’uso

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!