Custodire le relazioni

Nella scuola italiana c’è da rifare daccapo una battaglia culturale per promuovere la cooperazione, formulare regole di comportamento condivise, ritornare ad avere cura nell’uso delle parole e delle cose.

di Redazione GiuntiScuola · 05 novembre 2013
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

L’insolito tepore autunnale ci permette, durante gli intervalli delle lezioni, di rimanere più a lungo all’aperto. È un buon momento per osservare i bambini mentre giocano spontaneamente in cortile sotto cieli velati d’azzurro. Osservare, nel significato etimologico di conservare e custodire, l’intreccio delle relazioni in modo partecipe (“Non si vede bene che col cuore”, dice la volpe al Piccolo principe ) e neutrale, attra

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it