Abbandonare le paure, costruire il cantiere della speranza: l'Europa di fronte alle migrazioni

Canti e filastrocche si fanno beffe di muri e frontiere. Cécile Kyenge, membro del Parlamento europeo, ci parla della sua infanzia, delle politiche europee in materia di migrazioni, della possibilità di trasformare l'Europa in un cantiere di speranza.

di Redazione GiuntiScuola · 09 marzo 2016
0

REGISTRATI ACCEDI

0
6 min read

Lei ha scritto la prefazione a un bel libro, Ada Maty , che raccoglie canzoni e ninne nanne di madri africane e italiane. Questo libro, con le sue storie e musiche, ci parla anche dell’infanzia e del rapporto madre-figlio: un rapporto fatto di sguardi e di voce, di gesti, prima ancora che di parole dotate di senso, codificat

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it