9 maggio, una festa per l’Europa

Il 9 maggio è la festa dell’Europa. Alcuni strumenti per parlare ai bambini della cittadinanza europea e del nostro continente. Di Graziella Favaro. 

di Redazione GiuntiScuola · 08 maggio 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Unita nella diversità: è questo il motto dell’Unione Europea che riconosce così il suo carattere fortemente multiculturale e la varietà culturale e linguistica che connota il suo territorio.
La data rinvia al 1950 , quando ci fu la presentazione del piano di cooperazione economica che segna l’inizio dell’integrazione fra i Paesi europei. L’Unione Europea vera e propria ha avuto inizio qualche anno dopo, nel 1957, e oggi ne fanno parte 28 Paesi.
L’ultima entrata è stata la Romania nel 2007.
Ecco alcuni strumenti e modi per parlare di Europa ai bambini.

Un opuscolo illustrato: Unita nella diversità

È un opuscolo per i bambini della scuola primaria, realizzato dall’Unione Europea nel 2014 (vedi foto in apertura) . Attraverso le immagini e le didascalie nelle varie lingue, vengono presentate la molteplicità della famiglia europea e le caratteristiche dei Paesi che la compongono.
Da scaricare qui

Giochi e quiz da 6 a 16 anni

Nell’ "angolo dei bambini” del sito dell’Unione europea sono disponibili molti giochi e quiz in 22 diverse lingue adatti a età diverse.
http://europa.eu/kids-corner/index_it.htm

Europa=Noi

Un kit interattivo per i ragazzi della scuola primaria realizzato dal Dipartimento per le politiche europee che propone un percorso di conoscenza dei Paesi dell’Europa, attraverso:
-un gioco a carattere geografico;
-un quiz interattivo sui valori e le caratteristiche dell’Europa;
-un laboratorio ludico-didattico per conoscere i fondatori dell’Europa unita.
www.educazionedigitale.it