Virtù civiche: un premio per Graziella Favaro

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [LH1DZ98Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [JXP7R2KC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [DEFJ5MKC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Virtù civiche: un premio per Graziella Favaro

La città di Milano ha premiato Graziella Favaro con "il panettone d'oro", riconoscimento molto importante per coloro che si distinguono, con la loro attività, nell'ambito delle "virtù civiche".

Graziella Favaro

Coordinatrice di "Sesamo didattica interculturale", ora "Sesamonline", Graziella Favaro è una delle firme più prestigiose delle riviste scolastiche Giunti, per le quali tiene rubriche sulla scuola multiculturale.

La città di Milano ha premiato Graziella con "il panettone d'oro", riconoscimento molto importante per coloro che si distinguono, con la loro attività, nell'ambito delle "vitù civiche". Queste le motivazioni:

Da anni punto di riferimento per chi promuove lo studio dell'italiano tra gli immigrati e l'integrazione dei bambini. Attiva nella produzione di materiali e proposte innovativi anche per la formazione di insegnanti e volontari. Come don Milani è convinta che "è la lingua che ci fa uguali" e che una buona educazione interculturale avvantaggi tutti.

Ci rallegriamo e ci congratuliamo con Graziella e la ringraziamo anche noi per il suo impegno culturale e civile, in Milano e nel resto del Paese.

Per saperne di più

Carla Ida Salviati: 6 Febbraio 2014 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola