“Prendi la tua cartella e vattene da scuola”: a 80 anni dalle leggi razziali una mostra con i bambini della scuola primaria

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [ZG5QXAK7] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [Q9VE3T83] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [EI29BE5Z] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

“Prendi la tua cartella e vattene da scuola”: a 80 anni dalle leggi razziali una mostra con i bambini della scuola primaria

L'esposizione del Museo di Roma in Trastevere raccoglie gli elaborati frutto di percorso didattico condotto assieme ai ragazzi delle "Scuole della Pace"

prendi la cartella e vattene a scuola

Fino al 25 novembre 2018 il Museo di Roma in Trastevere ospita una mostra in occasione degli 80 anni dalle leggi razziali. “Prendi la tua cartella e vattene da scuola” è un’esposizione che raccoglie disegni ed elaborati realizzati dai bambini che frequentano le Scuole della Pace, i doposcuola gratuiti che la Comunità di Sant’Egidio realizza nelle periferie della Capitale.

Gli elaborati sono frutto di un anno di lavoro con i ragazzi della scuola primaria. Con loro si è discusso riguardo ai temi dell’esclusione e dell’ingiustizia prodotta dall’emanazione delle Leggi Razziali. Per arrivare alla realizzazione di disegni e testi i bambini hanno ascoltato storie riflettere sul passato pensando anche a come dovrebbe essere la scuola di oggi, intervistato alcuni anziani che hanno vissuto in quegli anni assistendo anche all’espulsione di alcuni loro compagni di classe. Oggi, più che mai, l’invito è quello di, facendo in modo che leggi razziali come quelle del 1938 non vengano più emanate.

I partner della mostra, inaugurata lo scorso 9 novembre, sono Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Comunità di Sant’Egidio e Comunità Ebraica di Roma.

Clicca qui per ulteriori dettagli.

12 Novembre 2018 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola