Animazioni in classe per scoprire che l’amicizia non ha età

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [2XGWE7XB] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [6U9B56AJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [GHFUD653] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Animazioni in classe per scoprire che l’amicizia non ha età

Video, senza parole, per riflettere insieme sui sentimenti, l’amicizia e la relazione tra persone di età diversa. Di Maria Frigo

Frigo

Segnaliamo tre brevi video che, senza parole, possono introdurre molte riflessioni sui sentimenti e sulle relazioni tra generazioni diverse.

Una casetta per tutti

Una bambina desidera che i suoi piccoli amici mostriciattoli abbiano una casetta e si mette di impegno per realizzare il suo sogno convincendo anche chi all’inizio è riluttante. Una storia animata coloratissima e felice che ci aiuta a mostrare come cambia la relazione tra persone, anche di età differenti, quando si rimane aperti alla comprensione dell’altro.
Sulla pagina dedicata, oltre al video, anche molte idee (in inglese) sul suo utilizzo nella didattica.

 

Non fermarsi alla prima impressione

 “Ah, i giovani d’oggi!” verrebbe da esclamare osservando come si comporta il ragazzo con la vecchietta alla fermata del treno. Ma le cose stanno veramente così? La prima impressione e i pregiudizi a volte possono proprio portarci fuori strada.

 

La luna

Un racconto visivo, in parte ispirato a Italo Calvino (La distanza della Luna) che presenta tre generazioni impegnate in un compito comune. Padre e nonno vorrebbero insegnare al bambino il loro modo di risolvere le cose; il bambino li osserva e ammira, ma è anche in grado di trovare soluzioni personali e creative. Il filmato, tra fiaba e poesia, ci trasporta in un mondo incantato dove imparare dagli altri è possibile, ma è anche possibile crescere ed essere riconosciuti nella propria originalità.

Per approfondire

Suggerimenti per l’utilizzo dei video nella didattica di classe e con gli alunni non madrelingua in: https://www.giuntiscuola.it/sesamo/in-classe/in-classe/2019-06-11-amicizia-senza-parole-materiali-utili-per-le-classi-future/

 


 

Maria Frigo: 15 Ottobre 2019 In classe

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola