Intercultura dei piccoli

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [NEAN6HXW] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [VN6TTG6V] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [C5UVHCGF] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

16 Novembre 2018

Parole da cantare, mimare e ballare

“Che giri, che giri” è un gioco cantato del Messico, dove si mimano le azioni dei mestieri. Ecco una versione riadattata in termini di “pari opportunità” e “a ballo”. Di Antonio di Pietro

08 Novembre 2018

Un oggetto… tante storie, inventate e dentro i libri

Animando la costruzione realizzata da ogni singolo bambino nascono spontaneamente racconti che possono essere collezionati e... inscatolati. Di Antonella Sada

29 Ottobre 2018

Storie in scatola, per descrivere e narrare

Sassi, conchiglie, cartoline, giocattoli o piccole “cose” apparentemente senza significato, per il bambino sono comunque legate a momenti vissuti e hanno quindi una loro storia. Di Antonella Sada 

15 Ottobre 2018

Giocare a colori

“Colori” è un gioco che offre la possibilità di muoversi, ascoltare e inventare storie collettive, partecipare anche se non si conosce bene l'italiano, apprendere nuove parole per nuovi discorsi. Di Antonio Di Pietro

26 Settembre 2018

Spazi di accoglienza

Ispirandosi al valore dell’ospitalità dobbiamo chiederci se gli spazi nella nostra scuola dell’infanzia siano realmente accoglienti, stimolanti e “pensati” per i bambini e i genitori che vi entreranno. Di Antonella Sada

13 Settembre 2018

Giocare, cooperare, parlare con nomi e versi degli animali

Un gioco con “modalità narrativa” che coinvolge anche i bambini non italofoni, tra ombre cinesi e figure da pescare. Di Antonio Di Pietro

19 Giugno 2018

Io ero l'albero e tu il leone: raccontare con lo yoga

Fare yoga con i bambini per rilassarsi, ascoltare il respiro, muoversi insieme. E anche per immaginare e raccontare. Di Antonella Sada 

03 Maggio 2018

Giocare a muoversi fra le parole: corporeità e pensiero narrativo

Conte e giochi all'aperto con frasi rituali, mimi e "acchiapparella" per tutti i bambini, anche per chi parla poco l'italiano. Di Antonio Di Pietro.

19 Marzo 2018

Quando natura fa rima con intercultura

Avere cura di piante e insetti non richiede competenze verbali ma curiosità e pazienza. E l’orto sinergico, realizzato con i bambini, ci dà una lezione concreta di buona convivenza tra le diversità. Di Antonella Sada.  

05 Marzo 2018

“Maestro, mi scappa di fare... un disegno!”

Giocare e raccontarsi per immagini e parole. Di Antonio Di Pietro.