"Libri per nutrire il nostro essere insegnanti": "Giocare a imparare. Per una scuola di-vertente"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [NEATEDPM] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [6WT78WCY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [WH9IISY7] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"Libri per nutrire il nostro essere insegnanti": "Giocare a imparare. Per una scuola di-vertente"

Un testo utile per cambiare il proprio stile educativo e stare dalla parte dei bambini, firmato da Gianfranco Staccioli

staccioli giocare a imparare libro

Proseguiamo la categoria dei “Libri per nutrire il nostro essere insegnanti”, con il testo di Gianfranco Staccioli "Giocare a imparare. Per una scuola di-vertente" (Giunti Scuola, 2019).

Perché leggerlo (di Maurizia Butturini, direttrice di “Scuola dell’Infanzia”)

È un libro utile per insegnanti di infanzia e primaria e nei corsi di Psicologia e di Formazione Primaria, per cambiare il proprio stile educativo e stare dalla parte dei bambini.

Sintesi (da giuntialpunto.it)

Il gioco è alla base dello sviluppo dell'intelligenza in tutte le sue forme. Questa la tesi del volume che invita a considerare il gioco inteso non come digressione o momentanea distrazione dalle cose serie, ma come elemento irrinunciabile per creare un clima collaborativo e formativo a scuola e a maturare un atteggiamento positivo nei confronti della vita e degli altri. 

"Libri per nutrire il nostro essere insegnanti"

La sapienza del cuore. Pensare le emozioni, sentire i pensieri” di Luigina Mortari (Cortina Raffaello, 2017)

"Giocare a imparare. Per una scuola di-vertente", di Gianfranco Staccioli (Giunti Scuola, 2019)

"Sulle tracce di un cappello. La drammatizzazione nella Scuola dell'infanzia", di Giampaolo Mazzara (Magi Edizioni, 2017)

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

11 Luglio 2019 In libreria

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola