"... naufragar m’è dolce”: flashmob per celebrare i 200 anni de "L'infinito” di Leopardi

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [BTB4R8GP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [PAGYFBUU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [YW1PAALW] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"... naufragar m’è dolce”: flashmob per celebrare i 200 anni de "L'infinito” di Leopardi

Nella Piazzuola del Sabato del Villaggio, su cui affaccia la casa del poeta, 2800 studenti recitano i celebri versi. Iniziative in tutta Italia e sui social per #200infinito

infinito leopardi

L'infinito di Giacomo Leopardi compie duecenbto anni e gli studenti lo festeggiano: nella Piazzuola del Sabato del Villaggio e nel centro storico di Recanati, martedì 28 maggio 2800 studenti e studentesse recitano i versi della celebre lirica in una sorta di flashmob. Iniziative anche in tantissime scuole d'Italia e sui social.

Si chiama #200infinito la giornata organizzata dal MIUR, nata da un’idea di Olimpia Leopardi, realizzata con Casa Leopardi, in collaborazione con la RAI e con il Comune di Recanati, a cui tutti possono partecipare, per far risuonare i versi de L'infinito.

"L’idea dell’iniziativa – dichiara Olimpia Leopardi – nasce dalla volontà di Casa Leopardi di avvicinare i giovani a quel meraviglioso strumento di dialogo con se stessi e con i sentimenti universali che è la poesia. Un flash mob per utilizzare un linguaggio diverso e più vicino ai ragazzi, per vivere un emozionante momento di unione ideale che mette in luce la forza del sentire, lenisce le pene del cuore e dell’anima e ci permette di guardare insieme con coraggio ‘oltre la siepe’”.

Foto MIUR social

28 Maggio 2019 Eventi

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola