Educazione matematica: l'importanza delle competenze linguistiche

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [34R71HWB] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XMG9TVWT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [ZFPZ2DZ8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Educazione matematica: l'importanza delle competenze linguistiche

Comprendere testi è una delle prime difficoltà dei bambini nell’“impatto” con la matematica: come intervenire fin dalla scuola dell’infanzia? Riflessioni di Pietro Di Martino (Università di Pisa). 

scuola infanzia sezione gruppo matematica

Le competenze linguistiche sono cruciali per l’educazione matematica in verticale, così come l'atteggiamento di ascolto dell'insegnante nei confronti dei bambini. Pietro Di Martino (professore Associato all’Università degli Studi di Pisa e Membro della Commissione Italiana per l'Insegnamento della Matematica) spiega quali sono le difficoltà più comuni e come è possibile lavorare fin dalla scuola dell'infanzia. Abbiamo raccolto alcuni suoi brevi interventi e suggerimenti. 

Abituare i bambini a confrontarsi e a comprendere testi complessi

Comprendere testi è una delle prime difficoltà dei bambini nell’“impatto” con la matematica: è possibile cominciare a lavorare su questo aspetto fin dalla scuola dell’infanzia. Abituare alla comprensione di testi complessi, alla discussione sui testi stessi, al confronto con l’altro e all’argomentazione, come sottolineano anche le Indicazioni Nazionali... 

 

Ascolto e fiducia, come si pongono adulti e bambini

Tra gli aspetti importanti della difficoltà in matematica c'è l'atteggiamento del bambino che si fida dell’adulto e si chiede: “Cosa vuol sapere da me?”. Quando si sente valutato, il bambino è meno naturale nell’esposizione... 

 

Interviste realizzate durante "Crescere": educare, modelli e pratiche a confronto

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola