A Crotone il 15 novembre la Scuola dell’infanzia guarda il futuro

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [GSGGHLC8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [UGAIU3GQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [6P97944X] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

A Crotone il 15 novembre la Scuola dell’infanzia guarda il futuro

Si svolge a Crotone in Calabria la sesta edizione del convegno nazionale “La scuola che guarda il futuro” promosso dalla rivista “Scuola dell’infanzia”. Incontriamo la direttrice del periodico, Carla Ida Salviati, per capire meglio il programma.

anteprima q

Che cosa troveranno dunque i partecipanti nel convegno di Crotone?

Intanto troveranno i temi più attuali che investono oggi la scuola dell’infanzia, alla quale il nostro periodico è dedicato: lo sviluppo linguistico, la prevenzione delle dislessie e degli altri disturbi dell’apprendimento, l’integrazione di tutti i bambini attraverso l’attività ludica, con tante idee per organizzare al meglio il lavoro nelle sezioni… Il tutto con un taglio molto concreto perché i relatori sono persone che hanno una grande esperienza di scuola.

Come sarà articolato il convegno?

La mattina è dedicata alle relazioni di esperienze didattiche, buone pratiche già realizzate dai relatori stessi o da loro seguite: si parlerà di come costruire le competenze per affrontare la lettura e la scrittura, di esperienze con i DSA, di organizzazione per l’inclusione dei bambini e delle famiglie straniere attraverso attività motorie e ludiche… Ci sarà spazio anche per una interazione con il territorio: l’istituto Alcmeone, il Comprensivo che ci ospita, presenterà alcune esperienze realizzate nella sua scuola dell’infanzia… Insomma, si partirà analizzando insieme casi didattici reali, in un bel ventaglio di offerta.

E il pomeriggio?

Il pomeriggio sarà ancora più interattivo perché verranno attivati i laboratori, gestiti dagli stessi relatori del mattino, con i quali si potrà discutere e agire. Si potrà seguire il laboratorio che si ritiene più stimolante per scambiare esperienze… Infatti abbiamo pensato ad uno “sconto speciale” per le scuole che manderanno 4 insegnanti (pagheranno solo 3 quote): questo per consentire a insegnanti di una stessa scuola di intervenire a laboratori diversi, e poi scambiarsi i risultati del lavoro svolto… Nei laboratori i partecipanti diventano protagonisti, impareranno a “fare”: non è un convegno passivo!

A chi è rivolto il Convegno?

Naturalmente per prime alle insegnanti di scuola dell’infanzia; ma pure ai dirigenti, soprattutto quelli dei Comprensivi, che possono scoprire tante buone pratiche e modelli organizzativi. Inoltre ci sono spunti anche per i docenti di primaria perché si presenteranno anche esperienze degli anni ponte… Ma non vanno dimenticati tutti gli operatori per la prima infanzia. Insomma, davvero una gran bella varietà e operatività!

Arrivederci a Crotone, dunque!
 

Per saperne di più

Guarda l'invito di Carlotta Cubeddu, esperta di animazione della lettura

Guarda l'invito di Rita Centra, psicologa

Guarda l'invito di Antonio Di Pietro, pedagogista ludico

Leggi l'invito di Silvana Loiero, esperta di didattica dell'Italiano

Redazione : 24 Ottobre 2014 Articoli

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola