Claudia Zamperlin: “La comprensione orale è molto importante nell'ambito dell'educazione linguistica a scuola”

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [GAI3S5IS] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [D5N1FKM1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [HLGMVNB2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Claudia Zamperlin: “La comprensione orale è molto importante nell'ambito dell'educazione linguistica a scuola”

La docente dell'Università degli Studi di Padova, relatrice al convegno di "Psicologia e Scuola” sottolinea come alla competenza orale in senso stretto debba essere dedicato a scuola più tempo e una metodologia adeguata
Claudia Zamperlin

Abilità di comprensione orale: quali sono gli spunti che arrivano dalla ricerca? Questo il tema che Claudia Zamperlin, dell’Università degli Studi di Padova, tratter l'8 e 9 febbraio a Milano in occasione del convegno di Psicologia e Scuola.

“L'abilità di comprendere testi orali è una competenza su cui la psicologia cognitiva sta lavorando da un po' di anni – spiega Zamperlin – ma è una tematica piuttosto nuova dal punto di vista della ricerca. Per la sua rilevanza, in relazione anche allo sviluppo della comprensione del testo scritto, al convegno metteremo in evidenza come la scuola debba avere la possibilità di dedicare un tempo definito allo sviluppo di questa competenza”.

“L'ascolto – prosegue la psicologa – dovrebbe diventare parte integrante del progetto educativo di una scuola: di solito ci si concentra di più su altre abilità come la scrittura, la lettura e la matematica. All'ascolto in senso stretto non viene dedicato né il tempo né una metodologia adeguata. Avere competenza linguistica significa saper ascoltare, capire, parlare, comprendere testi scritti e dunque anche scrivere. Per questo motivo il ruolo della competenza orale è molto rilevante nell'ambito dell'educazione linguistica a scuola”.

Il convegno di Psicologia e Scuola

 

Claudia Zamperlin sarà una delle relatrici del convegno organizzato dalla rivista Psicologia e Scuola in partnership con Airipa, con la direzione scientifica di Cesare Cornoldi. L’appuntamento è per venerdì 8 e sabato 9 febbraio 2019 all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Clicca qui per leggere il nostro articolo con tutte le news

A questo link la pagina per iscriversi (scadenza 3 febbraio 2019)

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

17 Gennaio 2019

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola