Psicologia e Scuola

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [GCICW342] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [U66K5FZ4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [Q8R6HWEN] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

    L’allievo con autismo nella scuola secondaria

    L’articolo presenta un’esperienza di integrazione scolastica di un’alunna con Disturbo dello Spettro Autistico nella scuola secondaria di primo grado, descrivendola a partire dalla programmazione dell’attività didattica.

    Sostegno Casi
    Ordine di scuola:
    Lucio Cottini (Università di Udine), Francesca Costa (Liceo G. Leopardi – E. Majorana, Pordenone): 16 Febbraio 2017

    Il bambino sordo-cieco. Che cosa si può fare per i problemi di comportamento?

    Sordocecità e manifestazioni aggressive. Il racconto di una insegnante di sostegno e la risposta di due esperti: la prima barriera da sconfiggere è l'incomunicabilità.

    Sostegno Casi
    Ordine di scuola:
    Edda Calligaris e Giampaolo Bulligan Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi - ANFAMIV: 28 Dicembre 2016

    Disabilità e caos: la solitudine degli insegnanti

    Nella nostra scuola accade spesso che i docenti si trovino ad affrontare situazioni difficili, comprese quelle riguardanti le classi con allievi dai bisogni educativi speciali, senza sentirsi adeguatamente preparati ad affrontarle. Ecco alcune testimonianze e proposte. 

    Sostegno Casi, Disabilità, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Santa Parrello (Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Napoli “Federico II”): 19 Dicembre 2016

    “Dopo otto ore sui banchi, mia figlia ha dedicato il tempo libero ad attività ricreative e sport”: il parere del Prof. Cornoldi sui compiti per casa

    La comunicazione utilizzata da una madre di Milano per giustificare il fatto che la figlia non avesse fatto i compiti per casa ha aperto un acceso dibattito sul tema dei compiti e sul rapporto scuola-famiglia. Abbiamo intervistato in merito...

    Educazione Benessere, Casi, Relazioni Cesare Cornoldi: 13 Ottobre 2016

    Il Disturbo Non-verbale dell’Apprendimento

    Nell'ultimo numero di Psicologia e scuola (Nov-Dic 2015, n.42) si offrono strumenti per la gestione di ragazzi con Disturbo dell'Apprendimento Non Verbale. Per approfondire maggiormente questo disturbo, pubblichiamo un articolo che ne descrive le caratteristiche principali attraverso l’esemplificazione di...

    Sostegno Apprendimento, Casi, Disturbi
    Ordine di scuola:
    Irene Cristina Mammarella, Cesare Cornoldi (Università di Padova): 22 Ottobre 2015

    LA STORIA. Un training per le abilità sociali per un caso di disabilità visiva

    Viene qui presentato il caso di un ragazzo non vedente che ha potuto beneficiare di un training basato sulla metodologia del Cooperative Learning per il miglioramento delle sue relazioni con i pari all’interno del contesto classe. 

    Sostegno Casi, Disabilità, Intervento
    Ordine di scuola:
    Chiara Bonfigliuoli, Marina Pinelli (Università degli Studi di Parma): 23 Luglio 2015

    Un'orchestra senza direttore: dentro al Deficit di Attenzione e Iperattività

    Nel numero 39 della rivista “Psicologia e scuola” si pubblica l’articolo “Un'orchestra senza direttore: dentro il deficit di attenzione e iperattività” di Marta Rigo (psicologa) e Giuseppe Zamboni (regista) che spiega il perché della scelta di raccontare, attraverso il...

    Il caso di Mario

    Intervento su un ragazzo di 13 anni all’ultimo anno della scuola secondaria di I grado, Mario, con un disturbo specifico composito e misto dell’apprendimento.

    Apprendimento, Casi, Didattica
    Ordine di scuola:
    Barbara Sini (Ricercatrice dell’Università degli Studi di Torino, psicoterapeuta e analista SIPI, specializzata in Psicopatologia dell’apprendimento): 02 Gennaio 2015

    Un'allieva con mutismo selettivo

    Casi di mutismo selettivo: come comportarsi? Risponde Claudia Gorla

    Sostegno Casi, Comportamento, Comunicazione
    Ordine di scuola:
    Claudia Gorla (Psicologa Psicoterapeuta sistemico-relazionale - Centro polispecialistico Mediplus, Cesano Maderno - MB): 14 Ottobre 2014

    La storia - Un bambino con problemi di iperattività e di letto-scrittura

    Il lavoro presenta l’intervento multifocale realizzato con Mattia, bambino con difficoltà di attenzione/iperattività e di apprendimento della letto-scrittura, coinvolgendo i suoi insegnanti e i genitori. 

    Psicologia Casi, Disturbi, Intervento
    Ordine di scuola:
    Martina Pedron, Anna Maria Re (Università di Padova): 03 Ottobre 2014

    Il caso di un bambino straniero adottato

    Presentiamo il caso di Giacomo, un bambino di 11 anni: una storia di difficoltà scolastiche comune ad altri bambini che come lui sono adottati e stranieri. Programmando interventi adeguati, tuttavia, tali difficoltà non gli impediranno un soddisfacente sviluppo sociale...

    Psicologia Casi, Integrazione, Intervento
    Ordine di scuola:
    Adriana Molin (Università di Padova): 16 Luglio 2014
    Sostegno Casi, Comportamento
    Ordine di scuola:
    Daniele Fedeli (Ricercatore e docente di Pedagogia speciale presso l’Università degli Studi di Udine): 30 Gennaio 2014

    L’allievo con autismo nella scuola secondaria

    L’articolo presenta un’esperienza di integrazione scolastica di un’alunna con Disturbo dello Spettro Autistico nella scuola secondaria di primo grado, descrivendola a partire dalla programmazione dell’attività didattica.

    Sostegno Casi
    Ordine di scuola:
    Lucio Cottini (Università di Udine), Francesca Costa (Liceo G. Leopardi – E. Majorana, Pordenone): 16 Febbraio 2017

    Il bambino sordo-cieco. Che cosa si può fare per i problemi di comportamento?

    Sordocecità e manifestazioni aggressive. Il racconto di una insegnante di sostegno e la risposta di due esperti: la prima barriera da sconfiggere è l'incomunicabilità.

    Sostegno Casi
    Ordine di scuola:
    Edda Calligaris e Giampaolo Bulligan Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi - ANFAMIV: 28 Dicembre 2016

    Disabilità e caos: la solitudine degli insegnanti

    Nella nostra scuola accade spesso che i docenti si trovino ad affrontare situazioni difficili, comprese quelle riguardanti le classi con allievi dai bisogni educativi speciali, senza sentirsi adeguatamente preparati ad affrontarle. Ecco alcune testimonianze e proposte. 

    Sostegno Casi, Disabilità, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Santa Parrello (Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Napoli “Federico II”): 19 Dicembre 2016

    “Dopo otto ore sui banchi, mia figlia ha dedicato il tempo libero ad attività ricreative e sport”: il parere del Prof. Cornoldi sui compiti per casa

    La comunicazione utilizzata da una madre di Milano per giustificare il fatto che la figlia non avesse fatto i compiti per casa ha aperto un acceso dibattito sul tema dei compiti e sul rapporto scuola-famiglia. Abbiamo intervistato in merito...

    Educazione Benessere, Casi, Relazioni Cesare Cornoldi: 13 Ottobre 2016

    Il Disturbo Non-verbale dell’Apprendimento

    Nell'ultimo numero di Psicologia e scuola (Nov-Dic 2015, n.42) si offrono strumenti per la gestione di ragazzi con Disturbo dell'Apprendimento Non Verbale. Per approfondire maggiormente questo disturbo, pubblichiamo un articolo che ne descrive le caratteristiche principali attraverso l’esemplificazione di...

    Sostegno Apprendimento, Casi, Disturbi
    Ordine di scuola:
    Irene Cristina Mammarella, Cesare Cornoldi (Università di Padova): 22 Ottobre 2015

    LA STORIA. Un training per le abilità sociali per un caso di disabilità visiva

    Viene qui presentato il caso di un ragazzo non vedente che ha potuto beneficiare di un training basato sulla metodologia del Cooperative Learning per il miglioramento delle sue relazioni con i pari all’interno del contesto classe. 

    Sostegno Casi, Disabilità, Intervento
    Ordine di scuola:
    Chiara Bonfigliuoli, Marina Pinelli (Università degli Studi di Parma): 23 Luglio 2015

    Un'orchestra senza direttore: dentro al Deficit di Attenzione e Iperattività

    Nel numero 39 della rivista “Psicologia e scuola” si pubblica l’articolo “Un'orchestra senza direttore: dentro il deficit di attenzione e iperattività” di Marta Rigo (psicologa) e Giuseppe Zamboni (regista) che spiega il perché della scelta di raccontare, attraverso il...

    Il caso di Mario

    Intervento su un ragazzo di 13 anni all’ultimo anno della scuola secondaria di I grado, Mario, con un disturbo specifico composito e misto dell’apprendimento.

    Apprendimento, Casi, Didattica
    Ordine di scuola:
    Barbara Sini (Ricercatrice dell’Università degli Studi di Torino, psicoterapeuta e analista SIPI, specializzata in Psicopatologia dell’apprendimento): 02 Gennaio 2015

    Primo piano