Psicologia e Scuola

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [IDV7ZQR5] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [J77JAXJY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [MBPP8TNH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

    Le competenze di ascolto in bambini dai cinque ai dieci anni: un’intervista alla Professoressa Zamperlin

    Che cosa sono le competenze di ascolto? Come stimolarle a scuola? Risponde la Professoressa Zamperlin, che approfondirà questa tematica nel corso del V Convegno “In classe ho un bambino che…” (Firenze, 10-11 febbraio 2017).

    Psicologia Apprendimento, Comunicazione, Relazioni
    Ordine di scuola:
    16 Gennaio 2017

    Scuola e socializzazione: un’intervista al Prof. Alessandro Antonietti

    Che cosa significa socializzare a scuola? Che differenza c’è tra socializzazione e inclusione? Che cosa possono fare gli insegnanti? A queste domande risponde il Prof. Alessandro Antonietti, che approfondirà queste tematiche nel corso della V edizione del Convegno “In...

    Psicologia Didattica, Relazioni 12 Gennaio 2017

    Disabilità e caos: la solitudine degli insegnanti

    Nella nostra scuola accade spesso che i docenti si trovino ad affrontare situazioni difficili, comprese quelle riguardanti le classi con allievi dai bisogni educativi speciali, senza sentirsi adeguatamente preparati ad affrontarle. Ecco alcune testimonianze e proposte. 

    Sostegno Casi, Disabilità, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Santa Parrello (Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Napoli “Federico II”): 19 Dicembre 2016

    Il clima positivo in classe

    Conoscere e valorizzare le risorse relazionali che contribuiscono a creare un clima di classe positivo rappresenta un fattore di protezione per il successo formativo sul quale gli insegnanti devono investire.

    Educazione Relazioni
    Ordine di scuola:
    Roberta Renati, Maria Assunta Zanetti (Università di Pavia): 12 Dicembre 2016

    "Il mio papà ha una gamba sola": quando i limiti diventano magie

    "Il mio papà ha una gamba sola", di Francesco Menichella, è la storia del campione di ciclismo paralimpico Fabrizio Macchi raccontata dagli occhi del figlio Thomas, dotato di straordinaria fantasia. Un libro che insegna a trasformare i propri limiti...

    Maestra, oggi insegno anche io! Un’esperienza di apprendimento cooperativo

    Quali sono i principi dell’apprendimento cooperativo come strategia didattica? Che benefici comporta a livello individuale e all’interno del gruppo classe? Se ne parla approfonditamente nel numero 48 di Psicologia e scuola.

    Educazione Apprendimento, Didattica, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Valeria Cavioni, Valentina Gaggione, Alice Manfredi, Maria Assunta Zanetti (Università degli Studi Pavia): 29 Ottobre 2016

    Le nuove tecnologie favoriscono o impoveriscono l’apprendimento? Un’intervista al Prof. Santo Di Nuovo

    Nuove tecnologie a scuola, tra luci e ombre: abbiamo intervistato il Prof. Santo Di Nuovo per saperne di più.

    Benessere organizzativo nella scuola: un’intervista al Prof. Fraccaroli

    In occasione della V edizione del Convegno di Psicologia e scuola “In classe ho un bambino che…” il Prof. Fraccaroli ci parlerà della promozione del benessere organizzativo nella scuola. Gli abbiamo chiesto di farci qualche anticipazione.

    “Dopo otto ore sui banchi, mia figlia ha dedicato il tempo libero ad attività ricreative e sport”: il parere del Prof. Cornoldi sui compiti per casa

    La comunicazione utilizzata da una madre di Milano per giustificare il fatto che la figlia non avesse fatto i compiti per casa ha aperto un acceso dibattito sul tema dei compiti e sul rapporto scuola-famiglia. Abbiamo intervistato in merito...

    Educazione Benessere, Casi, Relazioni Cesare Cornoldi: 13 Ottobre 2016

    Il discorso in classe: verso una didattica di qualità

    Questo contributo apre una riflessione su come sia possibile implementare nelle classi pratiche virtuose, in grado di favorire la partecipazione degli alunni e il buon esito dei processi di apprendimento.  

    Psicologia Comunicazione, Didattica, Relazioni Luisa Molinari, Consuelo Mameli (Università di Parma): 08 Settembre 2016

    Le etichette diagnostiche in classe

    A che cosa servono le "etichette diagnostiche"? Che effetto fanno agli allievi? Quanto “costano”, in termini emotivi, queste etichette? Ci sono vie alternative per "riconoscere" e aiutare chi è più in difficoltà? Ce ne parlano il Prof. Santo Di...

    Psicologia Relazioni, Valutazione Margherita Orsolini, Santo Di Nuovo: 18 Agosto 2016

    “La musica è un tutto!”. Un adeguato percorso musicale come strumento privilegiato di inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

    Quali vantaggi può apportare l'educazione musicale agli studenti con Bisogni Educativi Speciali? L’esperienza sonora stimola lo sviluppo intellettivo, motorio e relazionale dell’individuo. Concorre anche allo sviluppo della percezione fonologica del linguaggio, con ripercussioni positive sull’eloquio e sulle abilità di...

    Educazione Espressione, Integrazione, Relazioni, Strumenti Carmelo Farinella (Docente, Formatore, Musicista): 25 Luglio 2016

    Azione antibullismo: step operativi per la costruzione di una scuola prosociale

    Il bullismo è un fenomeno sociale, caratterizzato dal relativo isolamento della vittima e dall’appoggio di cui spesso godono i comportamenti da bullo presso il gruppo dei coetanei. Per questo motivo, un’efficace azione antibullismo passa spesso attraverso la responsabilizzazione degli...

    Psicologia Comportamento, Intervento, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Daniele Fedeli (Università di Udine) : 16 Maggio 2017

    I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Maria Montessori

    Il volto femminile ritratto nelle mille lire circolanti fino a qualche anno fa era di Maria Montessori, una donna che dedicò la sua vita allo studio e alla ricerca, ideatrice di un celebre metodo di pedagogia scientifica applicato all’educazione...

    Psicologia Apprendimento, Comportamento, Relazioni Anna Maria Meloni (Istituto Comprensivo Montessoriano di Chiaravalle): 09 Maggio 2017

    Per una pedagogia del corpo a scuola

    È dal fare che passa per il corpo che inizia la didattica: «come ci ricorda Piaget, insegnare è ricordarsi che dove oggi vi è un concetto all’inizio vi era un’azione». Condividiamo la riflessione del Prof. Ivano Gamelli, Docente di...

    Educazione Didattica, Espressione, Relazioni Per una pedagogia del corpo a scuola: 21 Marzo 2017

    I PROTAGONISTI DELLA STORIA DELLA PSICOLOGIA SCOLASTICA: Lev Semenovic Vygotskij

    Da dove trae origine la psicopedagogia scolastica? Psicologia e scuola da oggi, una volta al mese, proporrà una piccola biografia di grandi personaggi che hanno segnato la storia di questo campo di studi. Un materiale utile per tutti coloro...

    Psicologia Apprendimento, Relazioni Luciano Mecacci (Università degli Studi di Firenze): 16 Marzo 2017

    Il ruolo del contesto nel fenomeno del bullismo a scuola

    Il bullismo, coinvolgendo tutta la classe, deve essere considerato in ottica contestuale. Vengono valutati l’incidenza dei vari ruoli, alcune caratteristiche dei partecipanti e il contesto in cui si compiono le prepotenze. 

    Psicologia Comportamento, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Marina Camodeca (Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara): 28 Febbraio 2017

    Creare un buon clima di classe

    Come fare a creare un buon clima nelle classi che presentano eterogeneità di situazioni e di esigenze da parte dei bambini? La risposta dell'esperta.

    Educazione Benessere, Relazioni
    Ordine di scuola:
    Sara Pezzica, Presidente AIDAI Toscana (AIDAI - Associazione Italiana Disturbi Attenzione e Iperattività): 15 Febbraio 2017

    Abitare la relazione di apprendimento e lo spazio emotivo

    Gli ambienti di crescita in cui si articola il percorso dalla primissima infanzia all’adolescenza e all’età adulta sono cambiati radicalmente. Educare a essere e educare a imparare sono i due obiettivi primari della scuola di oggi, è questa la...

    Educazione Comportamento, Emozioni, Relazioni Wasty Luchetta (Counsellor, Insegnante di Scuola Primaria): 14 Febbraio 2017

    La città delle bambine e dei bambini: un'intervista a Francesco Tonucci

    Nel corso della V edizione del Convegno "In classe ho bambino che..." (Firenze, 10-11 febbraio 2017) Francesco Tonucci riceverà il Premio alla carriera per la ricerca psicologica con implicazioni per la scuola e interverrà sul tema: "La città delle...

    Primo piano