Psicologia e Scuola

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KFIGNMHC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [1Y9XZKE1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [RJH5SPQ4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

    Un metodo per litigare bene

    Il Professor Daniele Novara (CPP, Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti) parla del suo metodo “litigare bene” che agevola nei bambini e nei ragazzi lo scambio comunicativo e l’accordo tra pari

    05 Giugno 2019

    Consigli per la fine dell'anno scolastico: una lettera personale

    Per creare o consolidare quel ponte affettivo-relazionale necessario per alimentare motivazione all’apprendere, in fondo all’anno scolastico può valer la pena consegnare a ogni allievo una lettera personale, priva di giudizi, che condensi il senso del percorso condiviso, che tocchi...

    Che intenzioni ha il Mosè di Michelangiolo?

    Prestare attenzione al modo in cui stiamo interpretando qualcosa, al come guardiamo il mondo e non solo al che cosa guardiamo, diviene un preziosissimo strumento per conoscere noi stessi. Di Claudia Casini

    Giugno, tempo di bilanci: difficoltà di apprendimento e valutazione

    Privilegiare gli aspetti qualitativi nell’esecuzione delle attività scolastiche, come l’approccio al compito, la voglia di imparare, di mettersi alla prova, il superamento della “paura” di sbagliare, l’accettazione dell’errore. Di Adriana Molin

    Bambini con disturbo dello spettro autistico in classe

    Quali possono essere le strategie di fondo per includere bambini con disturbo dello spettro autistico? Intervista a Lucio Cottini (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo)

    28 Maggio 2019

    Come concepire la pausa estiva degli allievi con difficoltà?

    Si può progettare un uso “sensato” del periodo delle vacanze per gli allievi con difficoltà che hanno bisogno di prendersi una pausa e, al tempo stesso, di consolidare e potenziare alcune competenze? Di Cesare Cornoldi

    "Confini", un percorso di sensibilizzazione alla diversità attraverso le arti di scena

    "Confini" è una proposta di attività teatrale ed espressiva con valenza pedagogica. Essa si avvale delle tecniche del teatro per generare un contesto di apprendimento che utilizzi il corpo e le emozioni come "materia prima" di gioco e sperimentazione...

    Cesare Torricelli: 24 Maggio 2019

    Buoni propositi per le vacanze

    L'apprendimento e il cambiamento vanno di pari passo: considerazioni sulla fine dell'anno scolastico. Di Fabio Celi (Università degli Studi di Parma e Pisa, Centro Studi Versilia)

    Fabio Celi: 20 Maggio 2019

    Che cos'è la mindfulness?

    La mindfulness aiuta nell’autoregolazione emozionale e permette di ritrovare, qui e ora, il senso della propria integrità fisica, cognitiva ed emotiva. È molto utile per tutti, in particolare per i bambini di oggi che, avendo un’aspettativa di vita molto...

    03 Maggio 2019

    Strategie o attività ripetitive per la disortografia?

    Una serie di proposte che spingono il bambino a riflettere: il parere di Cesare Cornoldi 

    29 Aprile 2019

    Preparare con cura i momenti di transizione

    Nel passaggio da un ordine di scuola a un altro molti studenti manifestano disagio, blocchi, malessere... Una buona progettazione psicopedagogica, l’atteggiamento dei docenti, un clima di concreta collaborazione e buone prassi di accoglienza possono migliorare la situazione. Di Rossana...

    Rossana De Beni: 29 Aprile 2019

    Comprendere: il filo conduttore dell’attività didattica

    La comprensione del testo è un’abilità che si costruisce e si affina con l’esperienza di lettore e ascoltatore. Di Adriana Molin 

    Numero in corso