Riprendiamo il nostro cammino con i bambini

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [EFYKYNF1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [J1LQ1PQX] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [4KP5CLIH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Riprendiamo il nostro cammino con i bambini

Inizia un nuovo anno educativo: è il tempo dell'accoglienza, mettiamo in primo piano le azioni e le strategie comunicative, ma anche tutto ciò che aiuta a dare spazio e protagonismo ai genitori. Di Anna Lia Galardini

Ecco, siamo giunti all'inizio dell'anno educativo, un periodo carico di impegno professionale, soprattutto emotivo. Conosceremo nuovi bambini, per i quali questo è davvero l'inizio di un'esperienza importante. Ritroveremo poi cresciuti i bambini che hanno già frequentato e li dovremo ri-conoscere.

Comprendere le emozioni


Ci sono scelte da fare come a ogni inizio, ma innanzi tutto c'è la necessità di comprendere nei bambini e nei genitori le emozioni e i sentimenti che accompagnano i primi giorni. C'è da trasmettere sicurezza e serenità. Lo richiedono i bambini nella loro delicata fase di ambientamento, lo vogliono le famiglie che vivono spesso sentimenti ambivalenti nell'approccio al nido.
È importante cominciare subito a tessere legami, a praticare il dialogo, a mettere in valore quei principi educativi che fanno l'identità del nido. Questo significa essere propositivi nella relazione, sapere andare verso tutti con il sorriso, lo sguardo, la cordialità, per creare un clima positivo che generi fiducia, ma anche sapere esplicitare il progetto che caratterizza della comunità educativa.

Cura e attenzione nei gesti


In questa fase dell'anno prendono un grande valore i gesti e i momenti che appartengono alla quotidianità, perciò ci dobbiamo impegnare a non accelerare i tempi che si riferiscono alle esperienze di cura. Sarà particolarmente importante l'ingresso al mattino da non lasciare all'improvvisazione, ma da pianificare nei dettagli e nelle responsabilità di tutti, educatori e collaboratori, perché ogni famiglia e ogni bambino possa trovare un modo personalizzato di accoglienza.

Accogliere e ecomunicare


Settembre è per eccellenza il tempo dell'accoglienza, mettiamo perciò in primo piano le azioni e le strategie comunicative, le scelte che si compiono per informare, ma anche tutto ciò che aiuta a dare spazio e protagonismo ai genitori, la disponibilità ad ascoltare le loro parole, la sensibilità nell'interpretare i loro messaggi impliciti.
Spesso c'è da curare e accompagnare anche l'inserimento di nuovi educatori, i quindi il rinnovamento dell'équipe. Si tratta di saper raccontare il servizio, nella storia e nelle scelte che esprime, ma anche di lasciare spazio all'ascolto delle loro aspettative e alla disponibilità verso le loro risorse. Non dimentichiamo mai che la qualità del clima interno è ciò che si trasmette prima di ogni altro messaggio a chi entra.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola