Lettura e narrazione di sé: il libro "Io"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [CIS8RP1K] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [WJSK62AP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [DMV241K6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
Laboratorio di costruzione di libri fotografici/biografici dei bambini. Approcci alla lettura e narrazione tramite la propria storia. Di Tania Mariotti

I Nidi accolgono ogni bambino e ogni bambina nella loro esclusività regalando ambienti, esperienze, parole e relazioni che parlano di loro ed a loro, sostenendoli e accompagnandoli nella crescita. Ad ogni abitante del Nido sono offerti tempi di relazione e di scoperta dell’IO e del NOI grazie a spazi e materiali che raccontano la loro storia di gruppo ma anche le loro storie personali. Proprio la presenza nel Nido di oggetti individuali e foto nei quali i bambini possano riconoscersi sviluppa in loro un profondo senso di sicurezza e li aiuta a capire, che il Nido è anche il loro spazio.

Seguendo questi principi pedagogici in alcuni servizi educativi sono nati laboratori per genitori di costruzione dei LIBRI IO, libri (albi) biografici dei bambini. Nei libri, con poche e scelte fotografie, è raccontata l’esclusiva e autentica storia di ogni bambino: il suo mondo familiare, ludico, affettivo e di scoperta.

I Libri IO posti nelle librerie del Nido sono accessibili ai bambini in qualsiasi momento e, se adeguatamente valorizzati tramite letture condivise con l’adulto, acquisiscono una funzione di scaffolding emotivo e linguistico/comunicativo.

Essi divengono luogo dove ritrovare i propri affetti più solidi, babbo e mamma, sorelle fratelli e nonni, nei momenti un po’ più tristi e possono trasformarsi in un valido supporto per raccontare agli altri con gesti e parole la propria storia.

I Libri IO sono anche un ponte che collega i due mondi di crescita del bambino, nido e casa, e al contempo divengono oggetti di scambio con gli altri bambini per avvicinarsi al concetto e alla bellezza della diversità.

Ed infine, questi semplici Libri fotografici possono avere l’importante funzione di sostegno al pensiero narrativo grazie alla suggestione del ricordo ed alla lettura con l’adulto.

Caratteristiche di un libro IO:

 

1) Dovrà essere maneggevole per i bambini e quindi in un formato non più grande di un A5, con poche pagine (meglio evitare la costruzione di libri pensati e voluminosi) ben solide (cartoni e cartoncini plastificati o inseriti in buste andranno benissimo) e con una rilegatura sicura.

2) Si tratta di una biografia e per questo i bambini devono potersi riconoscere nelle fotografie così come queste devono essere significative in modo da creare delle facili inferenze con eventi, luoghi e persone conosciute (familiari; animali domestici; giochi e ambienti preferiti).

3) Affinché il bambino non si confonda nei particolari della pagina e sia coinvolto nelle immagini, le pagine devono avere sfondi omogenei e non caotici, meglio se si utilizzano colori neutri.

4) Al fine di un possibile utilizzo di lettura con l’adulto ogni pagina può avere delle brevi descrizioni della fotografia.

Buon lavoro e buon racconto.

(Le foto sono relative a bambini/educatrici e Libri Biografici dei Nidi Coccolalla di Capraia e Limite e Madamadorè di Montelupo Fiorentino- gestione Cooperativa Indaco).

 

 “La narrazione è uno degli strumenti più preziosi a livello culturale, in quanto attraverso i racconti è possibile veicolare fin da piccoli significati condivisi in modo piacevole” J. Bruner

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola