Sogni di libertà di Lucia Tumiati – "Saltafrontiera"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [DDTIV15S] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XIB6Y9I2] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [2F5S6T97] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Sogni di libertà di Lucia Tumiati – "Saltafrontiera"

Lucia Tumiati, tra le massime autrici della letteratura per l’infanzia, ci parla dei suoi libri. Il titolo di oggi è “Saltafrontiera”. A breve, scaricabile gratuitamente per tutti i lettori dai nostri siti, un libro importante di questa grande autrice, in una nuova edizione digitale: “La libertà” (Giunti Scuola, 2014). 

Saltafrontiera

Il libro

Saltafrontiera di Lucia Tumiati, uscito per Giunti nel 1961 e più volte ristampato, racconta la storia di Giorgio che inventa una parola e un gioco: "saltafrontiera". Lo spunto gli viene dal mestiere del suo papà, che fa un lavoro da "giramondo" e che porta l'intera famiglia a conoscere persone di tutti i tipi e di tutti i colori: dalla Calabria alla Svizzera, da New York alla Cina, salto dopo salto, fino in Groenlandia e in India.

L’autrice racconta…

È stato il mio primo libro per ragazzi, scritto poco dopo la fine della guerra, e voleva essere il contrario di quanto era accaduto a me e ad altri: era l'idea di un mondo di amicizia proprio per rifiutare quanto la guerra aveva significato per milioni di bambini ed adulti: dolore, disprezzo, diffidenza. No, volevo scrivere un invito all'amicizia.

Ogni paese ha cose buone, belle, importanti da conoscere. Saltare le frontiere era allora quasi un miraggio. Oggi saltare le frontiere è diventato una gioiosa scoperta per molti giovani, e l'amicizia fra i popoli è un poco più attuabile. Ma non per tutti. Vale ancora la fatica e la speranza di saltare tutti i confini del mondo.

Per saperne di più

17 Marzo 2014 Eventi

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola

  • avatar

    vkumar3

    13:4, 31 Ottobre 2018
    I can say about the system temporary files because this is really effected in system speed, so you must have to need to know how to delete cookies in google chrome windows 10 computer. this web portal is fully free and no need to any requirement to visit there homepage.