Il Macerata School Festival vicino alle vittime del terremoto. Una manifestazione come segnale di ripresa

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [B1LAPRUA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [PRT2JDQU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [V3FBBY96] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Il Macerata School Festival vicino alle vittime del terremoto. Una manifestazione come segnale di ripresa

È di questi giorni la notizia che alcuni istituti di Macerata non riapriranno le porte il prossimo 15 settembre, perché danneggiate dal terremoto del 24 agosto. Il Macerata School Festival, in programma dal 16 settembre al 9 ottobre, sarà dedicato alle innumerevoli vittime del terremoto e ai tanti bambini e bambine che non saranno nelle loro aule. Al via anche un progetto del Comune dedicato alle scuole colpite, MacerataVicina. Un progetto di solidarietà per ricostruire.

Macerata School Festival 2016

A Macerata dal 16 settembre al 9 ottobre si terrà la prima edizione del Macerata School Festival, un’iniziativa per le scuole e delle scuole organizzata dal Comune di Macerata, dall’Università di Macerata – Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo e dal Museo della Scuola "Paolo e Ornella Ricca" dell’Università. "Questa prima edizione sarebbe dovuta cominciare solo con belle notizie, quelle di una scuola sicura e pronta ad accogliere i suoi studenti", si legge nel comunicato stampa diffuso dagli organizzatori, che continua così:

È di questi giorni la notizia che alcuni istituti di Macerata non riapriranno le porte il prossimo 15 settembre. Si tratta di due scuole che sin dall’inizio hanno preso parte all’organizzazione del Macerata School Festival [...]. Di fronte a queste notizie, molti insegnanti continuano a manifestarci il proprio disagio: come possiamo – ci chiedono – festeggiare, in un momento tanto tragico? Quello che è accaduto è stato un duro colpo per l’organizzazione del festival, nato con l’intento di mettere la scuola al centro del dibattito pubblico cittadino, ma abbiamo deciso di non cedere all’angoscia e allo sconforto. La manifestazione sarà dedicata alle innumerevoli vittime del terremoto e ai tanti bambini e bambine che a causa sua non saranno nelle loro aule. Il festival non sarà dunque – come avrebbe potuto essere – una 'festa della scuola', quanto un momento di riflessione, finalizzato a far sì che la scuola divenga sempre più bella, sempre più partecipata e sempre più sicura.
Questo festival – nel suo piccolo – vuol costituire un segnale di ripresa, il segnale che questo terremoto ci ha piegato senza però riuscire a spezzarci né a cancellare la nostra voglia di guardare avanti, così come quella dei tanti bambini e ragazzi che vi parteciperanno.

Nel frattempo, il Comune di Macerata ha avviato un'iniziativa di solidarietà: una raccolta fondi per aiutare a ricostruire una scuola colpita dal terremoto

Per saperne di più

12 Settembre 2016 Eventi

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola