L'agenda di giugno

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [9M1D46CS] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [G9GMBFY4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [CH9DK4I1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Campionati studenteschi - Trasmissione all'AIE degli elenchi dei libri di testo adottati - Differimento approvazione conto consuntivo - Mobilità 2016/2017 s(econda fase infanzia e primaria, mobilità personale ATA e personale educativo - Scrutini –-Valutazione anno di formazione - Chiusura delle attività didattiche. Tutti gli appuntamenti del mese di giugno per il personale della scuola. A cura di Cristina Lerede. 

Agenda
  • 4 giugno - Campionati studenteschi

    I Giochi Sportivi Studenteschi (GSS) sono un percorso di avviamento alla pratica sportiva in diverse discipline, poiché è unanimemente riconosciuto che l’attività motoria costituisce uno degli strumenti più efficaci per aiutare i giovani ad affrontare situazioni che favoriscono i processi di crescita psicologica, emotiva, sociale, oltre che fisica. Il profondo senso educativo e formativo dello sport, nell’ambito delle attività complementari di educazione fisica, sta proprio nel fatto che tutti i partecipanti, con i loro diversi ruoli, rispettano le regole preliminarmente accettate e condivise. Lo scopo è quello di promuovere le attività sportive individuali e a squadre attraverso interventi in orario extracurricolare, favorendo anche l’inclusione delle fasce più deboli e disagiate presenti fra i giovani.
    I Giochi Sportivi e Studenteschi intendono quindi realizzare un percorso educativo che vada oltre gli ambiti disciplinari, in modo da affrontare con gli alunni tematiche di carattere etico e sociale, guidandoli all’acquisizione di valori e stili di vita positivi.
    Dal 29 maggio al 4 giugno 2016, il Ministero, il CONI e il CIP, in collaborazione con le Federazioni sportive, promuovono la settimana dello sport scolastico, durante la quale verranno indette le manifestazioni finali dei Campionati Studenteschi, e gli eventi conclusivi dei progetti scolastici nazionali e locali per tutti gli ordini di scuola.
     
  • 10 giugno - Trasmissione all'AIE degli elenchi dei libri di testo adottati dalle istituzioni scolastiche

    I testi da adottare nella scuola sono prelevati dal catalogo generale dell'AIE. La procedura di ricerca dà la possibilità di individuare il testo specificando, in qualsiasi ordine, una o più parole facenti parte dei dati individuativi del testo (casa editrice, titolo, autori...). Il testo così individuato entra a far parte dell'archivio dei testi adottabili nella scuola. Eventuali testi da adottare e non presenti nel catalogo generale (edizioni locali, libri speciali...) possono essere caricati dalla scuola specificandone i dati (Autore, Titolo, codice I.S.B.N., Editore, prezzo, anno edizione, ecc.).
    La trasmissione all'Associazione Italiana Editori degli elenchi dei testi adottati deve avvenire entro il 10 giugno. Le scuole, inoltre, provvedono a pubblicare su Scuola in Chiaro l'elenco dei libri di testo adottati.
     
  • 15 giugno - Conto Consuntivo

    Con nota prot. 5454 del 12/04/2016, in considerazione del perfezionamento delle nomine dei revisori dei Conti del MEF per il triennio 2016/2019, il MIUR ha prorogato i termini previsti dall’ all’art. 18 comma 5, per assicurare un adeguato intervallo di tempo ai revisori dei conti del MIUR e del MEF in modo da effettuare congiuntamente le verifiche contabili previste dal Regolamento di Contabilità. Il termine per l’approvazione del Conto Consuntivo 2015 da parte del Consiglio di Istituto è differito, in via eccezionale, al 15 giugno 2016.
     
  • 24 giugno – Mobilità seconda fase infanzia e primaria

    Nella seconda fase (B, C e D dell'art. 6 del CCNI) si effettueranno i movimenti dei docenti tra province, con trasferimenti tra ambiti territoriali. Sarà questa la fase straordinaria di mobilità prevista dalla legge 107/15 su tutti i posti vacanti e disponibili e su tutto il territorio nazionale. Il personale educativo ed ATA effettuerà invece la mobilità secondo le regole consuete.
    Il termine ultimo di comunicazione al SIDI delle domande di mobilità per i docenti della scuola dell’infanzia e primaria è fissato al 24 giugno.
     
  • 28 giugno Mobilità personale ATA: Termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità.
     
  • 30 giugno - Mobilità personale educativo: Pubblicazione movimenti
     
  • Termine delle lezioni e scrutini: al termine delle lezioni, fissato dal calendario scolastico regionale, si effettuano gli scrutini ai sensi dell’OM 90/01 e DPR 122/2009

    Si ricorda che la Legge 30 ottobre 2008, n. 169 ("Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1º settembre 2008, n. 137, recante disposizioni urgenti in materia di istruzione e università") all’art. 3prevede che: “1. Dall'anno scolastico 2008/2009, nella scuola primaria la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite sono effettuati mediante l'attribuzione di voti espressi in decimi e illustrate con giudizio analitico sul livello globale di maturazione raggiunto dall'alunno. 1-bis. Nella scuola primaria, i docenti, con decisione assunta all'unanimità, possono non ammettere l'alunno alla classe successiva solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione”.
     
  • Tra il termine delle attività didattiche e la conclusione dell’anno scolastico: valutazione anno di prova per i docenti neoimmessi

    I docenti neoimmessi devono caricare sulla piattaforma INDIRE tutta la documentazione richiesta per la validità dell'anno di prova e formazione.
    Secondo il DM 850/2015 art. 13 il comitato di valutazione per i docenti neoimmessi si riunisce nel periodo intercorrente tra il termine delle attività didattiche e la conclusione dell'anno scolastico per esprimere il previsto parere. Il parere del comitato è obbligatorio ma non vincolante per il dirigente scolastico che se ne può discostare con atto motivato.
     
  • 30 giugno: Termine attività didattiche nella scuola dell’infanzia

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola