L'agenda della scuola: giugno 2018

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [96NT6J7G] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [2E59H7P6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [ATF8DTHX] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Mobilità, termine attività didattiche, scrutini, obblighi vaccinali, adozione libri di testo: le date principali per la scuola dell'infanzia e la primaria. 

Agenda

Mobilità 2017/2018: pubblicazione movimenti 

Scuola primaria

Pubblicazione dei movimenti 1 giugno 2018 anziché 30 maggio come inizialmente previsto.

Scuola dell’infanzia

Pubblicazione dei movimenti 12 giugno 2018 anziché 8 giugno come inizialmente previsto.

Lo slittamento delle date si è reso necessario a causa della proroga dei termini per l’inserimento delle domande di pensionamento.

Personale educativo

Termine ultimo comunicazione all’ufficio delle domande di mobilità e dei posti disponibili: 28 giugno 2018 (data modificata con comunicazione al SIDI del 25 maggio).

Insegnanti di religione cattolica

Termine ultimo per la presentazione della richiesta di revoca delle domande: 18 giugno 2018 Pubblicazione dei movimenti: 30 giugno 2018

Festa della Repubblica: 2 giugno

Adozioni libri testo 2018/19: 8 giugno

In data 29 marzo 2018 la nota MIUR prot. 5571 ha previsto che l’adozione dei libri di testo vada effettuata entro l’8 giugno 2018, seguendo le indicazioni già dettate con la nota n. 2581 del 9 aprile 2014.
I testi da adottare nella scuola sono prelevati dal catalogo generale dell'AIE. La procedura di ricerca dà la possibilità di individuare il testo specificando, in qualsiasi ordine, una o più parole facenti parte dei dati identificativi del testo (casa editrice, titolo, autori...). Il testo così individuato entra a far parte dell'archivio dei testi adottabili nella scuola. Eventuali testi da adottare e non presenti nel catalogo generale (edizioni locali, libri speciali...) possono essere caricati dalla scuola specificandone i dati (Autore, Titolo, codice I.S.B.N., Editore, prezzo, anno edizione, ecc.).
La trasmissione all'Associazione Italiana Editori degli elenchi dei testi adottati deve avvenire entro l’8 giugno. Le scuole, inoltre, provvedono a pubblicare su Scuola in Chiaro l'elenco dei libri adottati.

Obblighi vaccinali: 10 giugno

Le ASL, entro il 10 giugno 2018, restituiscono alle scuole gli elenchi con l’indicazione dei soggetti che non risultino in regola con gli obblighi vaccinali, che non rientrino nelle situazioni di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni e che non abbiano presentato formale richiesta di vaccinazione.

Termine delle lezioni e scrutini

La Legge 30 ottobre 2008, n. 169 ("Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1º settembre 2008, n. 137, recante disposizioni urgenti in materia di istruzione e università") all’art. 3 prevede che: “Dall'anno scolastico 2008/2009, nella scuola primaria la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite sono effettuate mediante l'attribuzione di voti espressi in decimi e illustrate con giudizio analitico sul livello globale di maturazione raggiunto dall'alunno. Nella scuola primaria, i docenti, con decisione assunta all'unanimità, possono non ammettere l'alunno alla classe successiva solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione”. Queste norme sono state integralmente richiamate dal D.Lgs n. 62 del 13/04/2017, emanato in attuazione della Legge 13/07/2017 n. 107.

Valutazione anno di prova per i docenti neoimmessi

I docenti neoimmessi devono caricare sulla piattaforma INDIRE tutta la documentazione richiesta per la validità dell'anno di prova e formazione.
Secondo il DM 850/2015 art. 13 il comitato di valutazione per i docenti neoimmessi si riunisce nel periodo intercorrente tra il termine delle attività didattiche e la conclusione dell'anno scolastico per esprimere il previsto parere. Il parere del comitato è obbligatorio ma non vincolante per il dirigente scolastico che se ne può discostare con atto motivato.

Termine attività didattiche nella scuola dell’infanzia

Il termine delle attività didattiche nella scuola dell’infanzia è il 29 giugno.

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola