L’agenda della scuola: aprile

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [61KPFXH9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [D12DBMJ7] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [2D43P5PB] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Concorso 24 mesi ATA. Bonus docenti: rendicontazione spese sostenute nei mesi di settembre, ottobre e novembre. Chiusura funzioni SIDI per la determinazione dell’organico di diritto. Pubblicazione materiale di supporto per le prove Invalsi. Approvazione del Conto Consuntivo da parte del Consiglio d’Istituto. Ferie non godute dal personale ATA.A cura di Cristina Lerede.

calendario 2017 agenda

Concorso 24 mesi ATA

Si è conclusa la pubblicazione, da parte degli UU.SS.RR., dei bandi per l’indizione dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA (indizione dei concorsi nell’anno scolastico 2016/2017 - graduatorie a.s. 2017/18). Ogni bando regionale indica una data entro la quale dovrà essere trasmessa la necessaria modulistica. I moduli necessari sono: allegato B1, domanda di inserimento nelle graduatorie permanenti per l'a.s. 2017/2018; allegato B2, domanda di aggiornamento delle graduatorie per l'a.s. 2017/2018; allegato F, modello per la rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’a.s. 2017/18; allegato H, domanda per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede per l’anno scolastico 2017/2018. La trasmissione dovrà essere fatta mediante raccomandata A/R ovvero con consegna a mano ovvero mediante PEC, all’Ambito Territoriale della provincia d’interesse entro i termini previsti dal relativo bando. L’allegato G - modello di domanda di scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche - dovrà invece essere presentato in un momento successivo, tramite le istanze on-line, previa registrazione al portale SIDI.

Bonus docenti: rendicontazione spese sostenute 

Bonus docenti: rendicontazione spese sostenute nei mesi di settembre, ottobre e novembre: scadenza 28 aprile 2017. Per procedere al rimborso delle spese effettuate a settembre, ottobre e novembre 2016, l'applicazione web della Carta del docente consente di predisporre un'autodichiarazione con l'indicazione dei servizi e dei beni culturali comprati. Tali spese saranno sottratte dall’importo del bonus di 500 euro per l'anno 2016/2017. È possibile ricorrere a questa procedura entro e non oltre il 28 aprile 2017. Oltre questa data, i docenti non potranno più richiedere il rimborso delle spese fatte da settembre a novembre 2016 perché l'applicazione non sarà più attiva.

Leggi anche: Carta docente, come fare la rendicontazione

Chiusura funzioni SIDI

Chiusura funzioni SIDI per la determinazione dell’organico di diritto: 10 aprile. Con nota 739 del 23 marzo 2017 il MIUR ha inviato le istruzioni per la determinazione dell'organico di diritto a.s. 2017/18 del personale docente delle scuole statali dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. La chiusura delle aree SIDI è prevista per il 10 aprile per: Organico di Diritto Infanzia - Organico di Diritto Scuola Primaria - Organico di Diritto Scuole Secondarie di Primo Grado. Per tutte le aree sono permesse le seguenti funzioni: acquisizione dati alunni, sezioni, alunni portatori di handicap, interrogazione posti dati alunni, sezioni, posti, alunni portatori di handicap, organico di circolo/istituto comprensivo, posti di potenziamento, gestione discordanze tra Anagrafe Alunni e Organico di Diritto.

Pubblicazione materiale di supporto per le prove Invalsi

Entro il 14 aprile l'Invalsi renderà disponibile il materiale di supporto per le prove nazionali (manuale per il controllo dei materiali, protocollo di somministrazione, manuale del somministratore); inoltre, anche per la rilevazione 2017 l'Invalsi individuerà un campione rappresentativo di scuole a livello regionale presso le quali saranno inviati osservatori esterni, che provvederanno anche a riportare gli esiti delle prove su un apposito supporto elettronico. In ogni scuola facente parte del campione saranno estratte, di norma, due classi, mentre per le scuole campione di piccole dimensioni sarà estratta una sola classe. Ogni scuola potrà verificare di essere stata individuata come scuola campione sul sito dell'Invalsi dal 17 aprile 2017.

Approvazione del Conto Consuntivo da parte del Consiglio d’Istituto

Entro il 30 aprile il conto consuntivo relativo al passato esercizio finanziario, predisposto dal DSGA entro il 15 marzo, è sottoposto all'approvazione del Consiglio d'Istituto. Il Dirigente presenta da parte sua una relazione che illustra l'andamento della gestione dell'istituto e i risultati conseguiti in relazione agli impegni assunti.

Ferie non godute del personale ATA

Il personale ATA può fruire delle ferie non godute nell'anno scolastico precedente entro il mese di aprile, sentito il parere del DSGA secondo la previsione dell’art. 13, comma 10 del CCNL 29 novembre 2007: “In caso di particolari esigenze di servizio ovvero in caso di motivate esigenze di carattere personale e di malattia, che abbiano impedito il godimento in tutto o in parte delle ferie nel corso dell’anno scolastico di riferimento, le ferie stesse saranno fruite dal personale docente, a tempo indeterminato, entro l’anno scolastico successivo nei periodi di sospensione dell’attività didattica. In analoga situazione, il personale ATA fruirà delle ferie non godute di norma non oltre il mese di aprile dell’anno successivo, sentito il parere del DSGA.”
Nel caso in cui le stesse, anche a seguito di formale invito da parte del dirigente scolastico, non siano richieste dal dipendente, vanno concesse d'ufficio.

4 Aprile 2017 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola