In ricordo di una maestra eccezionale

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [4AYSEGD5] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [DD7LN726] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [7QVJ9W45] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Maria Luisa Bigiaretti se ne è andata a 93 anni. Amica di Albino Bernardini, Lucio Lombardo Radice, Mario Lodi ha fatto parte di quel nutrito gruppo di insegnanti e di intellettuali che hanno delineato e praticato la migliore scuola italiana. Di Carla Ida Salviati

maria luisa bigiaretti

Era una maestra eccezionale, ricordata dai suoi allievi ancora per molti anni dopo la fine del servizio attivo. Era una donna di carattere, brava scrittrice e brava didatta. Maria Luisa Bigiaretti se ne è andata il 25 febbraio scorso alla veneranda età di 93 anni. Amica di Albino Bernardini, Lucio Lombardo Radice, Mario Lodi ha fatto parte di quel nutrito gruppo di insegnanti e di intellettuali che hanno delineato e praticato la migliore scuola italiana.
Divenne famosa per avere ospitato la nascita de La Torta in cielo, celeberrimo racconto di Gianni Rodari che trascorse quasi un intero anno nella sua classe - era nel popolare quartiere romano de Il Trullo - per costruire assieme ai ragazzi la storia della 'bomba sbagliata'. Fu un'esperienza assolutamente unica, che la Bigiaretti ha raccontato con brillanti e interessanti dettagli in La scuola anti tran tran edito dalle Nuove Edizioni Romane. Con Rodari c'era una vera affinità anche nella passione per i giochi linguistici e per quelli matematici: Asino chi non gioca e Il gatto nella cartella (sempre usciti per Nuove Edizioni Romane) e Abra cadabra broda brodaglia (per Anicia) sono solo alcuni dei suoi libri pieni di brio e di spirito ludico.
Collaborò a lungo con La Vita Scolastica, come autrice di proposte operative di didattica dell’Italiano e poi con articoli sulla sua vita professionale.

 L' Atlante 2018 di Save The Children annovera Maria Luisa Bigiaretti tra i "grandi maestri della scuola italiana". Un riconoscimento che la fece certo felice e quanto mai meritato.

 

La Vita Scolastica ricorda con affetto Maria Luisa Bigiaretti condividendo uno dei suoi ultimi contributi pubblicati sulla rivista:

clicca qui per scaricare il PDF

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola