La scuola nel parco

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [1SGSQT1C] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [EL1HCF3Z] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [F42KUK2E] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

A Montelupo Fiorentino c'è una nuova scuola, a impatto zero. Le esclusive interviste al dirigente Gloria Bernardi, al sindaco della città Rossana Mori e al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, che ha partecipato all'inaugurazione del plesso.

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
La nuova scuola di Montelupo Fiorentino

Il 7 settembre 2013 si è inaugurata a Montelupo Fiorentino una nuova scuola primaria, frutto di una progettazione condivisa tra insegnanti, genitori, alunni, associazioni attive sul territorio e amministrazione comunale.

Intitolata a Margherita Hack e costruita secondo i criteri dell’edilizia sostenibile, con mobilio e organizzazione degli spazi dedicati ad un salubre ed efficiente lavoro collaborativo, ci è sembrata insieme una buona pratica e un modello da portare all’attenzione dei nostri lettori per alcune sue caratteristiche.

In particolare, la scuola di Montelupo propone una concreta sinergia tra nuovi luoghi d'apprendimento e di insegnamento e nuovi modi di apprendimento e di insegnamento, all'insegna di un uso virtuoso delle tecnologie e nell'ottica dell'educazione ambientale.

Gli edifici

  • La scuola è immersa nella natura, con vista sull'Arno che viene valorizzata dalle finestre lato fiume;
  • la posizione e le forme delle architetture sono studiate per rispettare l'ambiente il paesaggio;
  • la forma degli edifici è pensata per offire condizione eque di vivibilità delle aule;
  • le aule sono tutte in rapporto diretto con l'esterno, caratterizzate da aperture sul verde e da un'esposizione solare che si differenzia in relazione al diverso tipo di attività che deve essere svolta.

I materiali

  • La struttura è in gran parte realizzata in legno;
  • in genere la scelta dei materiali è finalizzata alla realizzazione di un edificio salubre ed efficiente dal punto di vista energetico.

La collocazione

  • La scuola ha accessi pedonali e ciclabili separati da quelli per auto e bus;
  • è altresì collegata con le diverse zone del territorio attraverso la rete delle piste ciclabili.

Le tecnologie

  • La progettazione condivisa ha tenuto conto del contenimento energetico e ha ottimizzato lo sfruttamento dell'illuminazione solare;
  • tutta l'impiantistica è pensata in chiave eco-sostenibile (riscaldamento a pannelli radianti a bassa temperatura e sistemi di ventilazione meccanica controllata);
  • acqua calda ed energia termica sono ottenute tramite un impianto geotermico a bassa entalpia. 

 

Vi proponiamo tre esclusive interviste...

 

al dirigente Gloria Bernardi (audio-intervista), che ci ha presentato la scuola

 

 

al sindaco di Montelupo Fiorentino, Rossana Mori (audio-intervista), che ci ha parlato dell’impegno del Comune

 

        

 

al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando(video-intervista),
che ha partecipato all’inaugurazione

 

 

Per saperne di più

12 Ottobre 2013 Cultura e pedagogia

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola