Documentare in rete - Il blog

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [AXJ5SVI6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [LF662VTI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [G86QKJZ8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Su “La Vita Scolastica” di ottobre, Barbara Manconi cita tra le buone pratiche del “documentare senza scartoffie” il blog della scuola primaria "Salita Ripa" del II Circolo di Eboli. L'intervista all'insegnante responsabile del progetto.

la mia scuola sul web

Che cos'è "La mia classe sul web"?

“La mia classe sul web” è il blog della Scuola Primaria “Salita Ripa” del II Circolo Didattico di Eboli. Il blog è creato e gestito da me: insegnando in una classe prima, ho pensato di iniziare a documentare i momenti più interessanti del nostro percorso, non solo per poterli condividere, ma anche per avere un aperto confronto con altre scuole, altri alunni e con altri colleghi.

Secondo lei dunque il blog è uno strumento utile sia ai fini della documentazione che a quelli dell'informazione e della condivisione...

Il blog ci è sembrato uno spazio dove poter liberamente raccontare e condividere le attività svolte a scuola. All’inizio è nato con l’idea di avvicinare e rendere più partecipi i genitori alla vita scolastica quotidiana, condividendo con loro i momenti vissuti a scuola dai nostri alunni.

In seguito questo spazio è divenuto un modo per condividere esperienze realizzate a scuola dagli alunni delle varie classi non solo all’interno del nostro circolo, ma anche con colleghi di altre scuole e di classi più lontane, diventando una “finestra” sulla vita scolastica del II Circolo didattico di Eboli.

Quali sono le esperienze più significative che avete fatto?

Il blog è incentrato sulle esperienze di ogni giorno: esplorare, scoprire, meravigliarsi ed… imparare! Come docenti, cerchiamo di attivare ogni giorno nei bambini tutti questi meccanismi  attraverso esperienze varie che danno spazio allo sviluppo di ogni tipo di “intelligenza”.

Fra le tante attività che impegnano i bambini, l’esperienza del giornalino scolastico e la costruzione di un ebook sono state molto importanti, anche nella fase della documentazione tramite il blog.

Una parte di quest'ultimo è  dedicata al settore della didattica con la LIM, che curiamo in maniera piuttosto intesiva. La "Robotica educativa a scuola" è un'altra tra le attività della nostra scuola dove, da diversi anni, viene attuato un percorso di robotica educativa nell’ambito del quale si cerca di stimolare attività pratico costruttive, logico-formali al fine di far emergere capacità di osservazione di lavoro di squadra ed elaborazione di progetti.

Per il prossimo anno, la documentazione attraverso il blog si concentrerà su qualche particolare aspetto?

In primo luogo, continueremo a documentare la trasformazione dei vissuti quotidiani scolastici in ebook. Un’altra esperienza nuova del nostro Circolo che troverà documentazione senza dubbio nel blog è  rappresentata dalle gare dei giochi logico-matematici quali Offboard, Rolit, Quoridor, Quarto e Obalone, giochi di intelligenza e strategia che vengono proposti come esercizio di gruppo per il potenziamento della capacità d concentrazione, riflessione e ragionamento. 

Per saperne di più

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola