Dalla convenzione all'azione: i Diritti dell'infanzia 30 anni dopo

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [PQS5W8SV] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XGS6N1XI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [CZ81SYDJ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Dalla convenzione all'azione: i Diritti dell'infanzia 30 anni dopo

“Perché nessuno di me approfitti, spiegami per favore, i miei diritti”: libri per bambini e una lettera aperta dell'Unicef per la giornata dedicata ai diritti dell'infanzia. Di Silvana Loiero

diritti infanzia libri La Vita Scolastica

Dal 1989 sono stati fatti importanti progressi a favore dei bambini sul piano della salute, dell’istruzione, della protezione, dei diritti civili. Henrietta Fore, Direttore generale dell'UNICEF, lo scrive in occasione del trentesimo anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia, con una lettera aperta alle bambine e ai bambini di tutto il mondo (leggi la lettera a questo link). 

Però resta ancora molto da fare. E il recentissimo Rapporto Unicef ce lo dimostra. 

Non tutti gli Stati, infatti, rispettano gli impegni assunti.  Violenza e abusi, malattie e mancanza di istruzione sono soltanto alcuni dei tanti fattori che mettono a rischio i diritti dell’infanzia, soprattutto nei paesi a basso e medio reddito. A ciò si aggiunga che in tutto il mondo ci sono aree di conflitto armato: milioni di bambini interrompono la scuola, devono abbandonare il proprio luogo di abitazione e cercare rifugio altrove. I cambiamenti climatici, inoltre, pare rappresentino la maggiore minaccia ai diritti della prossima generazione di bambini e ai progressi compiuti negli ultimi 30 anni: siccità, inondazioni sempre più gravi, conseguente difficoltà nel produrre cibo e quindi malnutrizione. 

Henrietta Fore richiama l’attenzione sul fatto che i bambini di oggi affrontano minacce nuove rispetto alle sfide già note. Oltre al cambiamento climatico ci sono infatti gli abusi online o il cyberbullismo. “Solo con l'innovazione, le nuove tecnologie, con la volontà politica e un adeguato incremento delle risorse stanziate aiuteremo a tradurre la visione della Convenzione in realtà per tutti i bambini, ovunque si trovino a vivere”.

Dalla convenzione all'azione: è questo uno dei tanti slogan lanciati dall’Unicef per il trentesimo anniversario: è un leit motiv che deve guidare l’azione del Governi ma che deve tener viva anche l’attenzione dei docenti nelle scuole.

“Perché nessuno di me approfitti, spiegami per favore, i miei diritti”. Stefano Bordiglioni conclude in questo modo la sua filastrocca “I miei diritti” (In Io, io… e gli altri?, Gallucci ed.2019).

E Léon, un piccolo ciclope nato dalla fantasia di Annie Groovie, racconta ai bambini con parole semplici i loro diritti (Léon e i diritti dei bambini, Annie Groovi, EDT). 

 

I libri sono utili per affrontare con i bambini il tema dei diritti. Ma non basta.  Educare ai diritti vuol dire proporre valori da vivere nelle azioni quotidiane e, in questo senso, rappresenta una grande sfida per tutti i docenti.

Per saperne di più

https://www.garanteinfanzia.org/diritti-in-crescita/index.html

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/-convenzione30-a-te-la-parola-convenzione-miur-e-unicef

 

Scopri i materiali didattici nella sezione dedicata.

Sfoglia la rivista online cliccando qui.

Scopri le formule di abbonamento a La Vita Scolastica a questo link.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Silvana Loiero: 19 Novembre 2019 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola