Valutare senza stress…

Quando si avvicinano le scadenze di scrutini e pagelle, si ravviva il discorso sulla valutazione. È un impegno di non poco conto, perché il giudizio quadrimestrale “fissa” in un voto numerico un processo complesso.

di Giancarlo Cerini · 13 dicembre 2011
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Quando si avvicinano le scadenze di scrutini e pagelle, si ravviva il discorso sulla valutazione. È un impegno di non poco conto, perché il giudizio quadrimestrale “fissa” in un voto numerico un processo complesso, dove intervengono tanti fattori: le condizioni socio-culturali degli allievi, le loro motivazioni, il loro modo di vivere l’esperienza scolastica, gli apprendimenti conseguiti... per non parlare poi delle pratiche valutative dei docenti. E qui si pongono domande u

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it