Un'estate in movimento per gli allievi iperattivi

Come progettare le vacanze dei bambini disattenti e iperattivi? Ce ne parla la dottoressa Sandra Giordano, Psicologa, Psicoterapeuta, esperta di disturbi del neurosviluppo

di Redazione GiuntiScuola · 21 giugno 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Gli allievi iperattivi e con difficoltà di attenzione arrivano alle soglie dell’estate esausti. Già due settimane prima della fine della scuola non ne possono più di terapie, di studio, di compiti.

Che cosa proporre a questi bambini per le vacanze estive? Considerando prima di tutto che le loro caratteristiche specifiche li portano ad aver bisogno di muoversi, nel caso abbiano bisogno di attività di recupero, è particolarmente importante che possano apprendere attraverso il gioco e il mov

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it