“Una testa, un volto". Ritratti dal mondo a cura di Steve McCurry

Il grande fotografo americano espone a Bologna fino al 6 gennaio nell'ambito della Biennale della Cooperazione

di Redazione GiuntiScuola · 11 dicembre 2018
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Una mostra che invita a superare la discriminazione utilizzando i ritratti , i loro sguardi e le loro storie. Il grande fotografo americano Steve McCurry espone a Bologna fino al 6 gennaio quaranta grandi immagini, di cui alcuni inediti, nella mostra “ Una testa, un volto. Pari nelle differenze ”, ospitata nelle sale di Palazzo d’Accursio per la Biennale della Cooperazione .

Sono foto scattate in tutto il mondo, volti di persone in cui riconoscersi al di là di confini e barriere . La suggestione della mostra è data anche dall’installazione dei ritratti su strutture antropomorfe in ferro battuto.

L’esposizione è aperta da martedì a domenica dalle 10 alle 18.30 (la biglietteria chiude alle 18), con chiusura tutti i lunedì e il 25 dicembre e aperture straordinarie il 24 dicembre e 1 gennaio.
L’attività didattica e di mediazione culturale è a cura dei Servizi educativi dell’Istituzione Bologna Musei, in collaborazione con "Senza titolo Srl" (Informazioni e prenotazioni alla biglietteria Collezioni Comunali d’Arte, telefono 051 2193998, negli orari di apertura della mostra).

Clicca qui per trovare tutti i dettagli dell’esposizione.

Conosci le riviste Giunti Scuola ? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica , Scuola dell'Infanzia , Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola , oltre alla nostra Webtv !