Una storia fatta di storie

Le memorie dei migranti e l’identità multipla. 

di Redazione GiuntiScuola · 10 febbraio 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Il coraggio di prendere la parola

La decisione di partire, la nostalgia delle strade della fanciullezza, l’impatto con nuove realtà ambientali, umane, linguistiche, religiose, la durezza e la precarietà delle condizioni di lavoro: tutti aspetti della vita del migrante tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento raccontati da autori come De Amicis, Pascoli, Pirandello, Capuana. Narrazioni “dotte” ed esterne che hanno avuto una flebile eco

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!