"Storia di Ba", il potere delle storie

Sono le storie che fanno germogliare e crescere i bambini e i raccolti, il miglio e la vita: un libro per conoscere le culture africane, minacciate dal land grabbing.

di Redazione GiuntiScuola · 30 novembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Storia di Ba di Topipittori si ispira alle cosmogonie maliane e ci porta a riflettere sull'importanza delle storie. Un libro per conoscere la bellezza delle culture africane, oggi minacciate dal land grabbing (l’espropriazione delle terre ai contadini africani da parte di investitori stranieri).

Protagonista il piccolo Tomi, che  vive in un villaggio africano e come tutti i bambini ascolta le storie sotto l’albero di Galam. Storie che parlano di un chicco di miglio da cui nacque tutto: uomini, animali, piante; oppure storie di tartarughe e di stelle così vicine che i bambini ci giocano a trottola. Quando un giorno l’anima del vecchio Ba decide di tornare nel chicco di miglio, Tomi scopre di avere imparato quelle storie, e così di far vivere il suo popolo.

Un libro per conoscere storie di altre popolazioni, capire in quanti modi si può raccontare l’origine della vita e riflettere sul land grabbing un fenomeno di oggi poco conosciuto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!