Stop alle classi-ghetto e formazione multiculturale per tutti gli insegnanti: il XIII punto della "Buona Scuola"

Intervistato dal "Messaggero", il sottosegretario all'istruzione Faraone anticipa che nei decreti attuativi del Piano per "La Buona Scuola" verrà colmata la lacuna delle problematiche legate all'inclusione e all'intercultura. In particolare, si prevede un numero fisso di stranieri per ogni classe e una formazione del personale docente in direzione multiculturale e plurilingue.

di Redazione GiuntiScuola · 26 January 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Sul "Messaggero" del 26 gennaio è apparsa un'intervista di Camilla Mozzetti a Davide Faraone, sottosegretario al Miur. A tema, l'imminente formalizzazione delle linee di riforma del sistema scolastico italiano presentate nel documento " La Buona Scuola " e la situazione degli oltre 850 mila i bambini stranieri che popolano le scuole italiane.

"Sesamo" e "La Vita Scolastica" avevano già sott

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it