Per una mondialità consapevole

"Quasi alla fine del mondo": laboratorio di Mondialità Consapevole all'Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Piacenza). 

di Redazione GiuntiScuola · 14 marzo 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Per capire insieme le dinamiche internazionali a livello geopolitico, economico e religioso. Per scambiarsi esperienze e testimonianze di cooperazione internazionale. Per rendere più inclusive le relazioni con le altre culture. Il Laboratorio di Mondialità Consapevole (LMC) “Le sfide culturali dalle periferie del mondo” si propone come iniziativa di ricerca e formazione sui temi della mondialità ed è pensato per  operatori e organizzazioni di volontariato internazionale, singoli cittadini, insegnanti.

Nato come sezione del Laboratorio di Economia Locale dell’Università Cattolica di Piacenza, il Laboratorio propone un corso nel quale ogni incontro con un docente o esperto verrà seguito la settimana successiva da una visita presso realtà territoriali impegnate sul tema della mondialità consapevole. Sono previsti quattro incontri dedicati alle diverse aree del mondo e ai relativi temi culturali e sociali.

L'inizio è fissato per il 16 marzo 2017, ore 18:00, presso l'Auditorium Fondazione Piacenza e Vigevano (Via Sant’Eufemia, 13 - Piacenza) ed è affidato alla p rolusione di Marco Aime (Antropologo, Università di Genova).

Per saperne di più

Scarica la locandina

Iscrizioni a questa pagina

Per altre informazioni ed il modulo di iscrizione contattare: Formazione Permanente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore formazione.permanente-pc@unicatt.it tel. 0523 599194.