Parole in gioco. L’italiano L2 attraverso lo sport

A Siena un seminario sul tema organizzato dall'Università per Stranieri. Sul sito del Centro Come una risorsa scaricabile realizzata con la forma de "dizionario visuale"

di Redazione GiuntiScuola · 08 novembre 2018
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Nei contesti migratori, lo sport è da tempo occasione e veicolo di integrazione e di scambio . Il terreno di gioco è anche uno spazio didattico informale e sollecitante per apprendere la seconda lingua : giocando e facendo, ma anche imparando le regole e stando dentro una squadra.

Su questo tema vi segnaliamo un seminario e vi proponiamo dei materiali didattici scaricabili gratuitamente.

Un convegno a Siena

L’ Università per Stranieri di Siena organizza per giovedì 15 e venerdì 16 novembre un convegno sul tema “ Dinamiche sociolinguistiche e culturali nei contesti sportivi ”, ospitato tra l’Aula Magna e l’Aula 1 dell’ateneo, in piazza Carlo Rosselli. L’intento è sollecitare le riflessioni e le discussioni secondo le prospettive di vari ambiti disciplinari come la sociolinguistica, la linguistica educativa, la linguistica migratoria, la semiotica nonché i processi di mediazione, traduzione, interpretariato e in generale gli studi relativi alle aree umanistiche e sociali.

Numerosi i relatori presenti e, in apertura, racconteranno la loro esperienza anch e degli atleti professionisti . Cliccando qui si può accedere al programma mentre da qui si può aprire la pagina web dedicata al convegno senese.

Materiali didattici

Sul sito del Centro COME è possibile scaricare il documento “ Tempi supplementari. Attività sportive e apprendimento dell’italiano L2 ”. Il materiale realizzato, si legge nella presentazione, ha la forma di un dizionario visuale , che si snoda attraverso le fotografie che hanno documentato nel tempo le esperienze fatte dai ragazzi.

Sono presenti a titolo di esempio piccole attività legate all’apprendimento del lessico. Il font utilizzato è l’Easyreading per dislessici riconosciuto dall’Associazione italiana dislessia, quindi ad alta leggibilità per tutti.

Il materiale didattico può essere scaricato cliccando qui .