Musica e lingue straniere, uno stimolo per la mente dei piccoli

Se proponiamo ai piccoli una varietà di libri in lingue straniere e di musica di diverse culture, possiamo favorire il percorso e lo sviluppo della rete neuronale dei bambini.

di Redazione GiuntiScuola · 16 febbraio 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

La plasticità del cervello nelle funzioni di apprendimento linguistico, molto evidente nei primi anni della crescita infantile, può evidenziarsi anche nelle capacità di apprendimento di una seconda lingua. Utilizzando particolari indagini di diagnostica d’immagine, come la risonanza magnetica funzionale, si è osservato che l’apprendimento della seconda lingua nel primo anno di vita, avviene nelle stesse aree utilizzate per la prima lingua, ossia le aree del linguaggio sui lobi front

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!