Mondi virtuali per la didattica

I mondi virtuali sono questo: il punto d’arrivo di una "mutazione genetica" che, partendo dai videogame, approda ad uno spazio progettuale molto più ampio, modellabile, trasformabile dagli utenti stessi; e ampiamente utilizzabile in contesti non ludici: dall’arte all’architettura, dal business... alla didattica.

di Redazione GiuntiScuola · 13 marzo 2012
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
4 min read

Pensiamo a un videogame. Non uno qualsiasi, ma un videogame in rete, dove i
personaggi che si incontrano sono anch’essi giocatori altrettanto impegnati nel gioco.

Adesso prendiamo questo videogame e... togliamogli il gioco : via le regole, via i ruoli da
interpretare, via le ambientazioni e le strutture narrative predefi