Moda, gusto e intercultura nella Scuola primaria

Nel periodo della scuola primaria bambini e bambine esibiscono con forza i propri gusti. Compito dell'educatore è far sì che, nell'espressione del gusto da parte del ragazzino, il desiderio di autoaffermazione e quello di appartenenza al gruppo dei coetanei vengano soddisfatti armonicamente, nell'ottica del confronto interculturale. Per raggiungere un simile scopo, occorre disinnescare i meccanismi del "razzismo al contrario" e i falsi bisogni indotti da multinazionali, televisione, pubblicità.

di Redazione GiuntiScuola · 29 agosto 2011
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

È nel periodo della scuola primaria che la vita quotidiana di bambini e bambine si riempie dei loro gusti, esibiti con insistenza e perfino una certa perentoria rigidità.
Le scarpe devono essere di un certo rosa, proprio di quel rosa lì; la cioccolata nel cono gelato va sotto la fragola; a Natale