L'ossessione per le "crocette"

Le domande a scelta multipla ormai imperversano nella didattica. Ma non rischiamo di avere degli studenti "automi"? Di Silvana Loiero

di Silvana Loiero · 30 ottobre 2018
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Nei libri di lettura maggiormente adottati quest’anno nella scuola primaria abbiamo rilevato la presenza massiccia di domande a scelta multipla nell’apparato didattico. Scomparse consegne del tipo: leggi e poi discutine con l’insegnante e i compagni, dai libri emerge l’immagine di un allievo-automa c

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!