Lo zio Vania e altre storie russe

Tre opere teatrali di Cechov raccontate ai più giovani.

di Redazione GiuntiScuola · 30 aprile 2014
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Lugi Mancuso, Zio Vania e altre storie russe , Nuove Edizioni Romane, Roma, 2012.

Luigi Mancuso, cardiologo ed esperto conoscitore dell’opera di Anton Cechov, traduce in prosa di racconto tre opere teatrali – Una proposta di matrimonio , Le nozze , Lo zio Vania –, accomunate dal tema dell’amore nei suoi incontri e scontri con i doveri della recita sociale .

L’obiettivo è avvicinare i più giovani al mondo descritto da Cechov e soprattutto al suo modo di guardare con lucidità e pietas i casi e i sentimenti umani, anche i più intricati, restituendoli alla materia prima di cui sono fatti, uno strano composto di miseria e bellezza.

E l’esito è felice, perché Mancuso riprende da Cechov la libera semplicità dello stile e il potere di avvincere il lettore raccontandogli pianamente la quotidianità , facendogliene vedere in questo modo i drammi all’apparenza più banali ma più profondi – non ultimo, come si legge nell'introduzione, il tracollo ambientale lumeggiato dai personaggi di Astrov e Sonia in Zio Vania .

Per bambini dai 9 anni in su.

30 Aprile 2014 La Vita Scolastica

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it