L'immigrazione in Lombardia: 1.300.000 nuovi "cittadini"

Presentato il 4 aprile il XV rapporto ORIM dal titolo "L'immigrazione in Lombardia", relativo al 2015. Ne emerge il ritratto di una regione la cui popolazione straniera è ormai stabile, diffusa e integrata.

di Redazione GiuntiScuola · 11 aprile 2016
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

L’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità ( ORIM ) si propone da tempo di monitorare in maniera scientifica il fenomeno dell’immigrazione per fornire dati esatti e giuste indicazioni al mondo della politica e dell'istruzione. Il suo XV rapporto, fatto insieme ad Eupolis, raccoglie i dati del 2015. È stato presentato il 4 aprile a Milano. Ne emerge il ritratto di una regione la cui popolazione straniera è ormai stabile, diffusa e integrata . Ecco qualche dato:

  • 1.300.000 cittadini stranieri: il 13% del totale
  • a Milano la percentuale sale al 21%
  • più del 50% ha un permesso di soggiorno di lungo periodo e quindi risiede in Italia da più di dieci anni
  • gli alunni stranieri sono 201.633 e rappresentano il 14.3% del totale (in Italia sono il 9.2%)

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!