Le filastrocche migranti dalla A di addio alla Z di zattera

“Di qua e di là dal mare”, storie di fughe, viaggi e speranze nelle rime per bambini di Carlo Marconi, con illustrazioni d'autore

di Redazione GiuntiScuola25 gennaio 20181 minuto di lettura
Le filastrocche migranti dalla A di addio alla Z di zattera | Giunti Scuola
Chi sono? Perché sono partiti? Come hanno fatto, i barconi, ad affondare? E i bambini, perché anche i bambini?

 

Carlo Marconi, maestro nella scuola primaria, ha cercato di rispondere ai mille interrogativi dei suoi alunni sulle migrazioni e le tragedie del Mediterraneo con un libro: Di qua e di là dal mare.
In libreria dal 24 gennaio 2018 per le Edizioni Gruppo Abel , raccoglie 21 filastrocche migranti, dalla A di addio alla Z di zattera.

"E come il variegato popolo di migranti si compone di tante donne e tanti uomini – scrive Marconi – di bambine e bambini molto diversi le une dagli altri, allo stesso modo queste filastrocche che popolano il libro sono profondamente diverse tra loro, nel ritmo, nella lunghezza, nella metrica, nelle emozioni che cercano di suscitare in chi le legge, e ognuna è caratterizzata dai colori e dai tratti grafici che ciascun artista che ha partecipato alla realizzazione del libro ha voluto donare a questi versi”.

Il libro contribuisce a sostenere le attività di Cooperazione internazionale del Gruppo Abele in Costa d’Avorio, anche grazie all’impegno gratuito delle illustratrici e degli illustratori.

Scuola primaria