Le donne del mondo sfidano la fame

L'associaizone Oxfam porterà avanti per tutto il 2015 la campagna “Sfido la fame”, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle ingiustizie del sistema alimentare globale e per portare un aiuto concreto a 40.000 donne nel mondo.

di Redazione GiuntiScuola · 22 giugno 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Siamo nell'anno dell'EXPO dedicata ai temi del cibo e della cultura dell'alimentazione sana e sostenibile. E tuttavia, come si legge in un comunicato stampa diffuso dall'associazione Oxfam Italia , ancora oggi una persona su nove nel mondo soffre la fame . Il 98% delle persone a cui manca di che sfamarsi vive di agricoltura e allevamento nei paesi in via di sviluppo e moltissime sono donne, costrette a lottare ogni giorno per dare un po' di cibo alla propria famiglia. Se queste donne avessero stessi diritti e stesse opportunità degli uomini, si potrebbero sfamare 150 milioni di persone in più e ridurre la fame del 19% .

Nasce da questi dati la campagna “Sfido la fame”, attiva per tutto il 2015 . La campagna, promossa da Oxfam, intende non solo sensibilizzare l’opinione pubblica sulle ingiustizie del sistema alimentare globale, ma anche portare un aiuto concreto a 40.000 donne nel mondo attraverso progetti di cooperazione finalizzati a migliorare la produzione di cibo , l’accesso alle risorse e al credito, rafforzandone la capacità di creare e commercializzare prodotti agricoli e artigianali.

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Fino al 4 dicembre a metà prezzo!