La Resistenza raccontata ai bambini

Martina è una bambina che vive nell’Oltrepò pavese il periodo della Seconda Guerra Mondiale. La sua storia s’intreccia con la Storia d’Italia in un romanzo per bambini scritto da Paola Soriga e illustrato da Lorenzo Terranera. 

di Redazione GiuntiScuola · 21 aprile 2016
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

"La luna era uno spicchio sottile e illuminava poco, io pensavo ai nostri genitori che ci credevano a letto, ai lupi, ai nazisti, ai fantasmi. Per smettere di avere paura mi misi a cantare a voce bassa. 'Più bassa', mi disse Simone, 'o ci sentirà qualcuno'. A un certo punto vidi un’ombra muoversi fra gli alberi. Ci bloccammo e il cane Paco drizzò le orecchie...": così nonna Tina, in un nuovo romanzo per bambini di Paola Soriga illustrato Lorenzo Terranera, racconta ai due nipotini l'inizio della sua avventura nei colli intorno a Pavia, quando da bambina visse la Seconda Guerra Mondiale . Si tratta di una storia di partigiani, di casse lanciate in volo da aerei alleati, di ricerche, corse e strizzate di cuore per un fine nobile.

Insieme ai nipotini di Tina, anche i giovani lettori sono invitati a ripercorrere quegli anni, quegli eventi. Per festeggiare con consapevolezza il 25 aprile, facendolo diventare, prima ancora che una ricorrenza cui si deve rispetto, un modo di pensare e di agire condiviso tra generazioni.

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!